Torri

Asili nido abusivi: due strutture irregolari nell'VIII municipio

La polizia ha controllato 14 asili nido sul territorio comunale rilevando 2 strutture con irregolarità di gestione nell'VIII municipio. L'operazione è scattata in seguito a segnalazioni dei genitori

All'abusivismo non c'è mai fine, si può proprio dire. Addirittura gli asili nido si aggiungono alla lista, fin troppo lunga, delle attività irregolare messe in atto nella capitale: sono 14 le strutture private adibiti a scuole dell'infanzia controllate da 50 agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. Tutto a due giorni dalla morte della bambina dell'asilo a Parco de'Medici a causa di un rigurgito. I controlli sono seguiti a esposti di cittadini che, nell'usufruire del servizio per i propri figli, hanno riscontrato irregolarità nella gestione, nonché a segnalazioni di alcuni operatori scolastici che prestano lavoro senza regolare contratto.

In VIII municipio gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno scoperto un asilo nido totalmente abusivo, e la lista dei bambini che i titolari hanno fornito ai vigili non corrispondeva ai piccoli presenti sul posto. In un altro caso è emerso che una struttura autorizzata a ospitare un massimo

di 14 bambini ne accoglieva invece ben 31. Gli agenti hanno contattato le famiglie per riaffidare i bimbi ai genitori. Alcune strutture, autorizzate all’esercizio specifico di ludoteca, ospitavano in realtà bambini di età inferiore a quella loro consentita. Le ispezioni del Gruppo Sicurezza Pubblica ed Emergenziale sono tuttora in corso e proseguiranno anche nel pomeriggio. Sotto controllo le autorizzazioni all’esercizio di micronido, le modalità del
loro rilascio, e le condizioni igienico-sanitarie degli ambienti, con particolare attenzione agli spazi dedicati al riposo, alle cucine, e alle qualifiche del personale preposto all’assistenza dei piccoli ospiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido abusivi: due strutture irregolari nell'VIII municipio

RomaToday è in caricamento