Torri Torre Angela / Viale Duilio Cambellotti, 11

Consiglio Municipale VIII: il M5S si prepara alle elezioni

Il gruppo politico commenta l'ultima seduta dello scorso 1 ottobre

Foto M5S

Continua la campagna elettorale del Movimento 5 Stelle VIII Municipio che come da consueto espone la propria visuale della politica del territorio facendo una cronaca dell’ultimo consiglio municipale dello scorso 1 ottobre:

In data 01/10/2012, i ragazzi del Movimento 5 Stelle del VIII Municipio si sono presentati, come da programma, all'appuntamento settimanale del consiglio municipale. Il consiglio municipale, come da normale prassi Italiana, è iniziato con 45 minuti di ritardo. La presenza della maggioranza, come dell'opposizione, era scarsa, nonostante fosse in programma la votazione della sfiducia di un consigliere, a causa dell'apertura nei suoi confronti di accertamenti giudiziari.

MAGGIORANZA - Il presidente Lorenzotti, come sua normale consuetudine, anche oggi ha trovato ben altro da fare piuttosto che governare il vasto e disastrato territorio qual'è l'VIII Municipio. Appena iniziato il consiglio, tre esponenti della maggioranza hanno abbandonato l'aula come segno di protesta, per un qualcosa che, secondo noi, neanche gli altri consiglieri hanno capito bene di cosa si sia trattato. Numerosi consiglieri in aula hanno cominciato a sfogliare i loro giornali, probabilmente portati da casa; altri parlavano al cellulare senza degnarsi dei presenti, il tutto condito da varie passeggiate a destra e sinistra.

OPPOSIZIONE - Improvvisamente, un consigliere dell'opposizione, ha minacciato a gran voce la maggioranza circa l'uso del proprio nome in faccende che non riguardano l'ordine del giorno, mentre un altro suo collega urlava a gran voce "Conigli, voi siete dei conigli!". Nel marasma generale, un'esponente della maggioranza ha attraversato l'aula, mentre era in discussione la sfiducia, per andare a salutare una sua amica (lì è rimasto per circa 20 minuti). La situazione ha rasentato il ridicolo, è stata vergognosa ed inaccettabile.

VOTAZIONE - La votazione per la sfiducia non ha avuto un risultato, a causa dell'abbandono dell'aula degli stessi consiglieri che l'avevano portata in discussione. Infine, come se non bastasse, nei 20 minuti di pausa che il consiglio si è concesso per tentare nuovamente la sfiducia, alcuni consiglieri appartati in un'angolo dell'aula hanno cominciato a fumare e, dietro nostro risentimento e richiamo alla legge, ci hanno risposto con fare strafottente "Aho, ma che volete comincià già a fà piazza pulita? Mo se n'annamo, tranquilli!" La seduta è terminata con un nulla di fatto.

NOTE DELLA GIORNATA -  Un consigliere, fuori dall'aula, ci ha chiesto dove fosse il nostro programma, ma alla mia risposta "Su internet!" Ha esordito "Ancora internet, ancora stamo a parlà de internet?!" Un'altro consigliere ci ha chiesto, da buon politicante e con fare investigativo, quanti eravamo nell'VIII municipio, forse per sondare quel terreno su cui sanno che faranno un gran bel botto nel momento in cui toglieremo loro le sedie da sotto il sedere; comunque, alla nostra risposta "Tanti!! Ma non è questo l'importante", si è allontanato, disturbato e infastidito, da una risposta che sa poco di politica, ma tanto di quel popolo che si sta organizzando a soverchiare quel potere che ha distrutto la nostra amata Italia. Loro non si arrenderanno mai, ma gli conviene?  Noi nemmeno! VIII Municipio, stiamo arrivando! (Movimento 5 Stelle VIII Municipio).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Municipale VIII: il M5S si prepara alle elezioni

RomaToday è in caricamento