TorriToday

Municipio VI (ex VIII): la prima del consiglio del presidente Scipioni

Dopo la vittoria alle elezioni comincia l'avventura del nuovo presidente del Partito Democratico. Ambra Consolino presidente del consiglio, Emanuele Amici e Maurizio Mattei vicepresidenti

La prima seduta del consiglio municipale del presidente Scipioni

E' stato il primo consiglio municipale ad essere convocato dopo la tornata elettorale. Buona la prima per il neo presidente del Municipio VI (ex VIII) delle Torri Marco Scipioni che stamattina si è insediato ufficialmente nella circoscrizione di Tor Bella Monaca. Prima seduta del parlamentino di viale Duilio Cambellotti che ha visto la nomina dei 25 consiglieri eletti, con la successiva votazione del presidente e dei vicepresidenti del consiglio municipale.

LA PRIMA DI SCIPIONI - Quindi la parola al nuovo minisindaco eletto alle Torri che ha voluto ringraziare i presenti di entrambi gli schieramenti. "La nostra speranza e la nostra fiducia - le prima parole di Scipioni dallo scranno più alto dell'Aula di Tor Bella Monaca - è di fare il meglio con particolare attenzione a quelle che sono le priorità del nostro territorio. Il primo aspetto da affrontare è il sociale, quindi le scuole, baluardo fondamentale di ogni cittadino, le strade ed il decoro urbano. Non possiamo fare leggi ma dobbiamo essere protagonisti di 5 anni di buon governo. Ho già dato affidamento agli uffici tecnici di aprire uno sportello di ascolto per i cittadini. Noi siamo la città, non dobbiamo più essere solo la periferia".

IL PRIMO ELETTO - Parole del presidente Marco Scipioni precedute dall'apertura dei lavori affidata a Valter Mastrangeli (Pd), primo consigliere eletto con il maggior numero di voti che, emozionato, ha voluto ringaziare i presenti ed i cittadini: "Ripartiamo dai giovani - le prime parole della nuova consigliatura pronunciata da Mastrangeli - sono loro il futuro del nostro municipio. La parola d'ordine deve essere lealtà e collaborazione".

PRESIDENTE E VICE PRESIDENTI DEL CONSIGLIO - Valter Mastrangeli che ha quindi nominato gli scrutatori dando il via alla prima votazione della nuova legislatura per l'elezione di presidente e vice presidenti del consiglio municipale. Scelta che si è tenuta come da protocollo a scrutinio segreto è che ha visto la nomina di Ambra Consolino (Pd), che con i suoi 16 voti è stata seguita dalle sei preferenze di Emanuele Amici (Fdi) e dalle 2 di Veronica Mammì (M5S) con una scheda bianca a chiudere il conteggio. Nuovo presidente del consiglio municipale che come primo atto ha messo ai voti (sempre a scrutinio segreto) la nomina di vice presidente e vice presidente vicario, con quest'ultimo incarico affidato a Maurizio Mattei (Lista Civica Marino) con 16 voti, mentre per l'opposizione il vice presidente sarà Emanuele Amici (Fdi 6 voti), con 3 voti andati a Veronica Mammì (M5S).

MAGGIORANZA CONSIGLIO MUNICIPALE - Nuovo consiglio municipale delle Torri che da questa mattina ha dunque dato il via ai propri cinque anni di Governo e che, in attesa della nomina della Giunta, è così composto, Partito Democratico 11 consiglieri: Valter Mastrangeli, Mariano Angelucci, Ambra Consolino, Carmine Giammarini, Rosario Onorati, Gianfranco Gasparutto, Pasquale Gidaro, Fabrizio Compagnone, Stefano Criscuolo e Giuseppe Sardone. Lista Civica Marino, 3 consiglieri: Maurizio Mattei, Daniele Di Bella e Massimo Sbardella. Partito Socialista Italiano 1 consigliere: Danilo Reali.

OPPOSIZIONE CONSIGLIO MUNICIPALE - Questi i nomi degli eletti in opposizione, Popolo della Libertà, 5 consiglieri: Massimiliano Lorenzotti, Anna Maria Breccia, Claudia Colagrossi, Adriana Berretta e Daniele Pinti. Fratelli d'Italia, 1 consigliere: Emanuele Amici. MoVimento 5 Stelle, 2 consiglieri: Veronica Mammì e Fabio Tranchina. Sel-Democratici in Movimento 1 consigliere: Roberto Mastrantonio.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento