rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Torri

Svetlana Celli (Civica Marino): “Il mio impegno per tutte le periferie di Roma”

L'intervista al presidente della Commissione Sport, Statuto e Personale del Comune di Roma: "Con la danza ho iniziato nell'ex VIII Municipio. Conosco bene le problematiche del territorio e per questo lavorerò per un decentramento dei servizi"

ll consigliere comunale Svetlana Celli (Civica Marino) ha alle spalle una lunga esperienza come referente commerciale e organizzatrice di eventi nelle strutture sportive di Roma e Provincia, promotrice di numerose iniziative dedicate alla danza, come Eudance Tour, “Roma delle Torri Dance” e il Premio Danza e Cultura patrocinato dall’Università di Tor Vergata.


Quali sono gli obiettivi più importanti che si è posta come presidente di Commissione?
La priorità sarà quella di mettere mano ai regolamenti relativi alle concessioni delle palestre scolastiche comunali: la mia proposta è quella di allungare il periodo di concessione. Non devono essere sempre le stesse strutture ed associazioni ad occuparsi della gestione degli spazi: bisogna invece inserire una turnazione e cambiare i criteri del bando, che fino ad ora poneva al primo posto le esperienze e i progetti, riservando all’ultimo la riqualificazione della struttura. 

Il mio intento è quello di capovolgere questa graduatoria al fine di riqualificare gli spazi disponibili e gli impianti scolastici. Ovviamente saranno svolti alcuni incontri con il Dipartimento Sport e l’Assessore Pancalli. Lavorerò anche sull’offerta sportiva dei diversi territori, favorendo i cosiddetti ‘sport minori’ e chiedendo ai cittadini quali discipline vorrebbero valorizzare.

Ha in mente progetti specifici?
Vorrei creare una struttura polifunzionale in tutti i Municipi o addirittura in ogni quadrante: un luogo che rappresenti un punto di aggregazione sociale e sportiva. Una sorta di “palestra a cielo aperto”, che potrebbe essere operativa anche nei mesi invernali: ovviamente bisogna aspettare il bilancio di settembre.
Un’altra idea è quella di realizzare una ‘sport card’ per i romani al fine di accedere a tutti gli impianti comunali.

E ancora una Casa della Danza: è necessario che i cittadini abbiano a disposizione servizi decentrati. Amo le periferie, come Tor Bella Monaca, Cinecittà Est, Tiburtina: ecco perché Il lavoro della Commissione punterà alla creazione di opportunità attraverso servizi e occupazione per i giovani e meno giovani.
Ho iniziato con la danza nell'ex VIII Municipio: ‘vivo’ il territorio, conosco bene problematiche e carenze. Per questo  il mio impegno sarà indirizzato a tutte le periferie di Roma.

Come sta lavorando per la delega Personale?
La questione del Personale è molto delicata: per il momento, stiamo cercando di ottenere la pianta organica della struttura amministrativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svetlana Celli (Civica Marino): “Il mio impegno per tutte le periferie di Roma”

RomaToday è in caricamento