rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Castelverde Tor Sapienza / Via Acciaroli

Colle Prenestino e l'incrocio delle quattro strade: "Dalle istituzioni solo parole, dove sono i fatti?"

I residenti del quartiere Colle Prenestino sono disposti a dare seguito ad azioni eclatanti, nel rispetto della legge, per focalizzare l'attenzione sullo stato di via Prenestina

“Abbiamo raccolto piena adesione, tutti hanno riscontrato l’utilità della rotatoria ma perché non ci convocano?”. Ha esordito così Pasquale Gallinelli, presidente del comitato di quartiere Colle Prenestino, del municipio Roma VI delle Torri. Da tempo, infatti, cittadini e comitato si battono per la costruzione della rotatoria al cosiddetto incrocio delle quattro strade. In altre parole, il tratto della via consolare (Prenestina ndr) che mette in collegamento via Prenestina, via dell’Acqua Vergine e via di Torrenova.

“Via Prenestina non ha mai subito interventi di miglioramento da cinquant’anni – ha continuano Gallinelli – qui la gente è esasperata”. E sulle continue richieste inoltrate alle istituzioni, le parole sono arrivate, ma i fatti tardano come ha commentato Gallinelli: “Abbiamo chiesto un incontro in Municipio due mesi fa ma ad oggi non siamo ancora stati convocati – ha aggiunto - I residenti ogni giorno chiedono manifestazioni eclatanti per richiamare l’attenzione sul disagio che viviamo”.

Colle Prenestino, infatti, collocato a ridosso della via consolare funge, in un certo senso, da sfogo al traffico: intasandosi via Prenestina, gli automobilisti percorrono le strade parallele del quartiere. E il risultato non può che essere uno: un quartiere paralizzato.
“Non molliamo – ha concluso Gallinelli – a breve faremo azioni forti nel rispetto della legge”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colle Prenestino e l'incrocio delle quattro strade: "Dalle istituzioni solo parole, dove sono i fatti?"

RomaToday è in caricamento