Castelverde Ponte di Nona / Via Madre Teresa Napoli

Castelverde B4: ennesimo sgombero scongiurato e rinviato a giugno

E' stato rinviato al 22 giugno il prossimo accesso dell'ufficiale giudiziario nelle case del piano di zona Castelverde B4. Ancora lontana la soluzione al disagio

Ancora lontana la parola “fine” per l’incubo che da anni ormai vivono i residenti del piano di zona di Castelverde B4. Scongiurato l’ennesimo sgombero previsto per la mattina di giovedì 20 aprile perché “Non è stata concessa la forza pubblica”, ha commentato Giusy Rotunno, una residente di via Madre Teresa Napoli.

QUI TUTTA LA STORIA

Lei, come tutti gli altri condomini, anche stamattina è scesa in strada, per il picchetto, con il sindacato Asia-Usb sempre al loro fianco fin dall’inizio di questa storia. Una storia che ha iniziato ad assumere aspetti “tragicomici” perché se da un lato l’atto del Campidoglio ha informato sulla conclusione della revoca della convezione la procedura esecutiva non è mai stata interrotta.

“Era esattamente un anno fa quando – ha raccontato Giusy Rotunno – siamo stati costretti ancora, per l’ennesima volta, a scendere in strada con il timore che arrivasse lo sgombero da un momento all’altro, l’unica differenza è che oggi non c’erano politici”. E l’incubo, dicevamo, non è finito perché lo sgombero che avrebbe dovuto esserci oggi è stato solo rimandato, ancora una volta.

“Il prossimo accesso dell’ufficiale giudiziario è previsto per il giorno 22 giugno – ha concluso Rotunno – speriamo che intanto non si proceda con la vendita all’asta delle nostre case”.

piani-di-zona-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelverde B4: ennesimo sgombero scongiurato e rinviato a giugno

RomaToday è in caricamento