TorriToday

Prostituzione: sfruttava una connazionale, arrestato un romeno

Ieri sera, su via Prenestina Polense, i carabinieri hanno arrestato un giovane romeno che costringeva una connazionale a prostituirsi. La ragazza è stata accompagnata in un centro antiviolenza

Costringeva una sua connazionale, con minacce di morte, a prostituirsi lungo la via Prenestina Polense ma i carabinieri l'hanno visto e arrestato. A finire in manette, ieri sera, è stato un romeno di 23 anni. I militari, che già lo scorso 25 febbraio avevano arrestato due sfruttatori romeni liberando due ragazze, hanno individuato nuove giovani vittime.

Una ragazza dell'est, di 23 anni, infatti era costretta a prostituirsi e a versare quotidianamente la maggior parte dell'incasso al suo "protettore". La ragazza, esausta, durante un controllo eseguito dai carabinieri, dopo un attimo di tentennamento per paura di eventuali ritorsioni, ha deciso di raccontare tutto. Ieri sera è scattato il blitz: i militari hanno atteso e bloccato sulla strada il suo aguzzino che, come ogni sera, passava a prendere le ragazze ritirando anche parte dei guadagni. L'uomo, arrestato per sfruttamento e induzione alla prostituzione, è stato portato al carcere di Rebibbia dove rimarrà a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. La sua giovane vittima, invece, è stata accompagnata presso un centro antiviolenza della Capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento