Martedì, 19 Ottobre 2021
Castelverde Castelverde / Via Manoppello

Castelverde piange il maestro di Judo Romolo De Angelis

E' scomparso all'età di 59 anni dopo aver combattuto a lungo contro un tumore. Il ricordo di Romolo nelle parole di Christian Cilia, presidente della Polisportiva Castelverde

Castelverde piange Romolo De Angelis, maestro di Judo scomparso all’età di 59 anni lo scorso 19 febbraio. “Ha combattuto come un leone contro un male incurabile per quattro anni ma non ce l’ha fatta” ha commentato Christian Cilia, il presidente della Polisportiva Castelverde dove Romolo insegnava da otto anni. Un momento di lutto e di dolore per tutti gli allievi iscritti al centro che vogliono ricordare il maestro a pochi giorni dalla scomparsa. 

Romolo e Christian si sono conosciuti otto anni fa, nello stesso mese in cui Romolo è scomparso

Romolo viveva a Laurentino ma ogni giorno macinava chilometri per raggiungere la sede della polisportiva in via Manoppello a Castelverde. Qui dedicava i suoi sforzi e le sue fatiche per insegnare judo ai ragazzi, anche ai bambini affetti da autismo e da qualche tempo impartiva inoltre lezioni alla classe “master”, composta da adulti. 
Ai nostri taccuini il ricordo di Christian, non solo un collega ma anche un amico che ha condiviso con Romolo alcune delle esperienze più segnanti della sua carriera oltre che della sua vita. “Ho conosciuto Romolo otto anni fa in ospedale, quando l’allora presidente della polisportiva era ricoverato e lui è venuto a trovare suo cognato, paziente dello stesso ospedale”. E da quel giorno Romolo e Christian non si sono più lasciati: “Gli ho proposto di venire a lavorare da noi e ha accettato subito, una fatalità: ci siamo conosciuti nel mese di febbraio, lo stesso mese in cui è morto”. 

La Polisportiva Castelverde da decenni un punto di riferimento nel quartiere

La Polisportiva Castelverde è un punto di riferimento nel quartiere fin dalla sua fondazione che risale ormai al 1974 quando un gruppo di abitanti decise mattone su mattone di costruire un punto di ritrovo. “Stiamo mettendo in campo tutti gli sforzi per acquistare la struttura che adesso abbiamo in concessione per sette anni – ha concluso Christian – per continuare a offrire un servizio al quartiere, da noi si allenano disabili e i bambini con un reddito molto basso non pagano la retta”.  Alla Polisportiva Castelverde e alla famiglia di Romolo, le condoglianze della nostra redazione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelverde piange il maestro di Judo Romolo De Angelis

RomaToday è in caricamento