rotate-mobile
Castelverde Castelverde

Ponte dell'Osa, riaperto il transito ai pedoni: resta critica la viabilità

Un primo passo verso un lento ritorno alla normalità

A distanza di oltre tre settimane dal crollo che ne aveva determinato la chiusura, il ponte dell'Osa riapre. Ma solo ai pedoni. La decisione era stata annunciata dal Minsinidaco Roberto Romanella. Il presidente del Municipio VI sulla pagina social aveva infatti dichiarato che "A seguito delle verifiche sullo stato del ponte, è stato predisposto un verbale con il quale si consentirà la riapertura al passaggio pedonale della struttura".

Restano le difficoltà

A due giorni di distanza dall'annuncio, la promessa è stata mantenuta. Ma restano tutti i disagi vissuti dai residenti del quadrante Prenestino e le perdite economche dei commercianti di zona, penalizzati dall'interdizioni al traffico veicolare. Difficoltà colte dall'amministrazione e dall'opposizione democratica che, per venerdì 4 maggio, ha indetto una manifestazione in forma statica.

La manifestazione ed il servizio navette

Il presidio di venerdì è stato organizzato "per esprimrere solidarietà, ancora una volta, a tutti i cittadii ed i commercianti che stanno vivendo questo dramma". Ma anche "per manifestazione che non condividiamo l'iter amministrativo intrapreso dal M5s". Il PD del Municipio VI torno così a "chiedere che  vengano immediatamente attivate 'navette dedicate' gratuite per i cittadini con tragitti da e per le principali direttrici come le tre linee della Metro e la FL2". Soluzioni pensate "per alleggerire il traffico locale ormai al collasso e non più tollerabile".

Ponte dell'Osa riapre ai pedoni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte dell'Osa, riaperto il transito ai pedoni: resta critica la viabilità

RomaToday è in caricamento