rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Castelverde Tor Sapienza / Via Acciaroli

Roma abbandonata, ecco come è ridotto il parco di via Acciaroli

Il parco di via Acciaroli dimenticato dalle istituzioni, rabbia a Colle Prenestino

Recinzione divelta lungo l'intero perimetro a causa del maltempo, cancelli rotti e sempre aperti, erba alta, panchine distrutte e nessuna percezione della sicurezza sia in termini di incolumità dei cittadini sia per il susseguirsi di atti vandalici. Siamo a Colle Prenestino, uno dei quartieri di periferia del Municipio Roma VI delle Torri, al parco di via Acciaroli. L'area, punto di riferimento del quartiere è completamente abbandonata al degrado e se fino a qualche mese fa erano i membri del comitato a prendersene cura, ad oggi è assolutamente privo di manutenzione e decoro. Il problema del parco? Le dimensioni della sua superficie. Già perché essendo superiore a 10mila metri quadri il parco non può essere assoggettato nel verde pubblico municipale.

"C'è un vuoto di competenza – ha spiegato ai nostri taccuini Giuseppe Lanzillotta, presidente del comitato di quartiere – fin dall'inaugurazione avvenuta nel 2011 nessuno ha mai preso in carico il parco". Intanto però nell'ottobre del 2017: "L'assessora all'ambiente Ziantoni – ha proseguito Lanzillotta – con un post sulla sua pagina Fb annunciava la nascita del catasto unico del verde municipale in cui annoverava anche il nostro parco ma da allora non è cambiato nulla e nonostante le nostre richiesta la condizione dell'area non solo resta immutata ma peggiora di giorno in giorno": 

Nessuna sicureza all'interno del parco e nemmeno nelle vie limitrofe: "Oltre ad essere pericoloso per gli arredi rotti e pericolanti – ha concluso Lanzillotta – di notte diventa terra di nessuno e non sono pochi gli episodi di microcriminalità che si sono verificati nelle adiacenze dell'area". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma abbandonata, ecco come è ridotto il parco di via Acciaroli

RomaToday è in caricamento