rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Castelverde Ponte di Nona / Via Madre Teresa Napoli

Castelverde B4: scongiurato lo sgombero, il pericolo non passa

Ennesimo sgombero scongiurato in via Madre Teresa Napoli nel piano di zona Castelverde B4. Il pericolo e la paura non passano però, martedì 25 la seconda battuta all'asta delle case

Scongiurato lo sgombero per le famiglie del piano di zona di Castelverde B4 ma i residenti di via Madre Teresa Napoli sono ancora con il fiato sospeso. Nella giornata di domani, martedì 25 ottobre, si svolgerà la seconda battuta d'asta per la vendita delle case. Intanto un nuovo sgombero è fissato per il giorno 11 gennaio.

Ancora uno sgombero scongiurato, per fortuna, alle 23 famiglie del piano di zona di Castelverde B4. I residenti di via Madre Teresa Napoli attendevano per questa mattina l'accesso dell'ufficiale giudiziario. Come ormai da mesi anche oggi il picchetto dei promissari acquirenti supportati dal sindacato Asia-Usb. Insieme con loro anche l'assessore all'urbanistica del Comune di Roma Paolo Berdini che nella mattina di venerdì ha annunciato l'inizio del processo per la revoca delle concessioni dei due piani di zona: Castelverde e Tor Vergata. Intanto però la spada di Damocle resta sul collo dei residenti e continua a pesare ogni giorno di più. La prima battuta d'asta dello scorso mese di luglio è andata deserta ma nella giornata di domani un nuovo appuntamento per la vendita delle case, del resto l'istituto di vendite giudiziarie ha già portato ipotetitci aquirenti a far visionare le abitazioni.

"E' stato tutto rinviato all'11 gennaio - commentano i residenti di via Madre Teresa Napoli - oggi è intervenuto l'assessore Berdini, ci saremmo aspettati anche rappresentanze del Municipio Roma VI a sostegno ma non è avvenuto". Concludono: "C'è un altro grande scoglio da superare - aggiungono - la battuta all'asta di martedì 25 ottobre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelverde B4: scongiurato lo sgombero, il pericolo non passa

RomaToday è in caricamento