rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Castelverde Castelverde / Via di Lunghezzina

Lunghezza: la costruzione è terminata nel 2010 ma la scuola non è mai entrata in funzione

A denunciare l’abbandono dell’immobile il comitato Periferie Roma Est. Nella mattina di mercoledì la vicenda è finita anche in commissione trasparenza al Comune 

Realizzata da un imprenditore come opera a scomputo nel 2010, la scuola di Monte Michelangelo costruita tra via Saldini e via di Lunghezzina, è ancora chiusa. Non solo, con il passare del tempo la struttura ha subito atti vandalici, occupazioni, finendo progressivamente nel degrado. “Chiediamo che la scuola venga presa in carico dal Comune per essere messa a disposizione della cittadinanza” ha detto Flavio Mancini del comitato Periferie Roma Est. 

La scuola (mai aperta) di Lunghezza potrebbe contenere fino a 80 bambini, oltre le tre sezioni è presente anche un’ala mensa e il giardino. Una cattedrale nel deserto che fa rabbia soprattutto ai residenti della zona. “Gli interni sono ormai completamente rovinati” e ancora “Uno scempio, una scuola importante per noi ridotta in queste condizioni”, “Fa rabbia vederla chiusa in un momento storico così particolare” hanno commentato alcuni residenti del quartiere. 

L’apertura della scuola aveva destato l’interesse anche del Movimento Cinque Stelle, nell’ormai lontano 2013 quando due consiglieri di opposizione al sesto municipio Veronica Mammì (oggi assessora alla scuola del Comune di Roma) e Fabio Tranchina (ex consigliere dimissionario in Campidoglio) aveva presentato un’interrogazione al presidente Marco Scipioni che però non aveva avuto nessun riscontro. 

Intanto nella mattina di mercoledì, su proposta della consigliere comunale Svetlana Celli, la vicenda della scuola di Lunghezza è arrivata sul tavolo della commissione trasparenza del Campidoglio. “Avremmo voluto capire di più oggi, ma non è stato possibile per l'assenza degli uffici e dell’assessore competente – hanno commentato Celli e Palumbo - Bisognerà quindi convocare nuovamente la commissione per sapere quale futuro avrà questa struttura, attesa da moltissime famiglie della zona costrette oggi a iscrivere i propri figli in scuole private, spesso anche molto distanti dall'abitazione o dal lavoro. La prossima settimana in Aula verrà discussa la mozione che abbiamo presentato per chiedere l'apertura della scuola”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunghezza: la costruzione è terminata nel 2010 ma la scuola non è mai entrata in funzione

RomaToday è in caricamento