TorriToday

Castelverde: un ‘libro in sospeso’ per gli over 65 alla libreria ‘Infinite parentesi’

L’iniziativa promossa da UIL Pensionati Lazio ha raccolta l’adesione della libreria. Suffico: “Auspichiamo un grande successo”

Immagine di archivio

Chi vorrà potrà acquistare un libro che sarà poi donato ad una persona anziana e rendere il Natale più gioioso. È questa l’iniziativa promossa da UIL Pensionati Lazio che la libreria ‘Infinite parentesi’ di Castelverde ha accolto con entusiasmo. Elisa Suffico, proprietaria dell’attività commerciale: “Speriamo sia un grande successo soprattutto perché viviamo un momento di grande solitudine e a pagarne il prezzo più alto sono gli anziani”.

Nel cuore del quartiere Castelverde, la libreria ‘Infinite parentesi’ è diventata luogo di aggregazione oltre che di vendita, un punto di riferimento per chi vive nel territorio. “Non abbiamo esitato neppure un attimo – ha commentato Suffico – Quando UIL Pensionati Lazio ci ha contattati per chiedere la disponibilità, siamo stati immediatamente d’accordo perché queste feste saranno molto diverse da come le abbiamo sempre vissute, probabilmente molte famiglie non avranno la possibilità di stare insieme e la preoccupazione maggiore sarà rivolta proprio a tutti quegli anziani costretti a trascorrere il periodo natalizio lontano dai propri affetti”.

L’iniziativa, dunque, consiste nell’acquisto di un libro che viene lasciato all’interno della libreria e sarà donato a un anziano che ne farà richiesta. Un libro ‘sospeso’ appunto per dare momenti di conforto a chi vive la solitudine, gesti di solidarietà che abbiamo imparato a conoscere soprattutto dallo scoppio dell’emergenza sanitaria Covid-19, dalla spesa sospesa, al pane e tanto altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento