TorriToday

Lampioni spenti a Castelverde, la sicurezza dei cittadini resta una chimera

I residenti chiedono il ripristino dell'illuminazione pubblica su via Prenestina/Polense

L’ultimo tentativo di rapina alla banca di via Polense Prenestina è avvenuto nella notte dello scorso venerdì ma da tempo i residenti della zona lamentano l’assenza di sicurezza soprattutto nel piazzale antistante le attività commerciali. “Abbiamo chiesto più volte di incrementare la sorveglianza – spiegano i residenti del quartiere Castelverde che vivono nelle immediate vicinanze della struttura – siamo noi ad allertare le forze dell’ordine quando si verificano episodi anomali e sentiamo rumori strani”. 

L’assenza di illuminazione lungo la via Prenestina/Polense

In questo tratto di strada della via Polense/Prenestina sono ubicati cinque lampioni dell’illuminazione pubblica: “Nessuno di questi funziona e lo spazio resta completamente al buio” hanno continuato i residenti. Un particolare che non favorisce la percezione della sicurezza da parte di chi vive in questa strada. “Non è insolito che la piazza venga utilizzata anche per attività illecite come lo spaccio proprio perché si agisce al buio e indisturbati” hanno proseguito. E da qui la richiesta dei residenti alle istituzioni di ripristinare l’illuminazione. 

"I presidi delle forze dell'ordine sono lontani"

A rendere ancora più precaria la sicurezza tra le strade del quartiere è la lontananza dei presidi delle forze dell’ordine rispetto al territorio: “Siamo consapevoli delle risorse a disposizioni ma la lontananza di caserme e commissariati rispetto a Castelverde aumenta la nostra percezione di insicurezza”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento