menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settantuno bambini fuori dalla graduatoria: a Castelverde monta la protesta dei genitori

Carenza di aule, così settantuno bambini restano fuori dalla graduatoria. Nel pomeriggio di domani l'incontro tra i genitori e il preside dell'IC Castelverde

E’ ancora emergenza scuole nei territori del Municipio Roma VI delle Torri. Settantuno bambini che dal prossimo settembre iniziano la scuola elementare, restano fuori dalle graduatorie perché c’è carenza di aule. Intanto, a seguito di una protesta forte e simbolica delle mamme, nel pomeriggio di domani, martedì 15 marzo, si svolgerà una riunione tra istituzione scolastica, quella municipale, genitori e comitato di quartiere. Succede all’Istituto Comprensivo Castelverde, in via Massa San Giuliano. 

LA PROTESTA – Nel pomeriggio di venerdì, a seguito della pubblicazione della graduatoria e, dopo aver appreso, dunque, della considerevole esclusione, alcune mamme si sono incatenate ai cancelli dell’istituto comprensivo di via Massa San Giuliano, nel quartiere Castelverde. Un atto molto forte per richiamare l’attenzione delle istituzioni su una vera e propria emergenza di Roma VI: la carenza delle strutture scolastiche. Poche aule a Castelverde che, di fatto, lasciano fuori dalla prima elementare settantuno bambini. Nel tardo pomeriggio di venerdì, poi, la protesta è stata sedata grazie all’intervento dei carabinieri della stazione di San Vittorino e della mediazione del comitato di quartiere. Si guarda, quindi, all’incontro di domani per ottenere risposte. 

IL COMITATO DI QUARTIERE – Immediato l’intervento del comitato di quartiere Castelverde che ha mediato tra i genitori e la scuola. Nel pomeriggio di martedì 17 marzo, presso i locali dell’istituto di via Massa San Giuliano si terrà, infatti, un incontro tra i genitori e la preside. “La scuola non può cedere spazi vista l’emergenza – commenta Andrea De Carolis, presidente del comitato di quartiere - Quindi l'unica via obbligata è aderire alla proposta del preside, quella, dunque,  di spostare la segreteria e la direzione nella biblioteca così da liberare le tre aule necessarie”. Per procedere alla realizzazione della proposta però “Il municipio deve autorizzare i lavori di cablaggio e poco altro”, commenta ancora De Carolis. Infine, il presidente del comitato aggiunge: “I genitori sono pronti a fare una colletta per partecipare alle spese”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento