TorriToday

Rocca Cencia. c'è l'ok della commissione ambiente per fermare la costruzione del biodigestore

La commissione ambiente del Campidoglio, presieduta da Daniele Diaco, ha dato parere favorevole alla delibera per fermare la costruzione dell'ecodistretto a Rocca Cencia

La costruzione del biodigestore arriva in Campidoglio. Nella giornata di martedì 3 gennaio, si è svolta infatti la commissione ambiente capitolina che si è detta favorevole alla delibera per fermare la costruzione dell'ecodistretto, il cui ampliamento, ricordiamo avrebbe dovuto iniziare già nel mese di novembre del 2015. Ora l'atto dovrà passare in aula Giulio Cesare per essere votato. Un voto che metterà fine al piano industriale varato dalla giunta Marino.

Già nel mese di novembre dell'anno appena trascorso l'ex assessora all'ambiente Paola Muraro aveva annunciato, durante l'audizione in commissione ambiente al Campidoglio, una delibera per "valutare il ritiro del progetto di ampliamento dell'impianto di Rocca Cencia". Una promessa elettorale da mantenere nei confronti dei cittadini che risiedono nel territorio del Municipio Roma VI soprattutto nelle zone immediatamente vicine all'ecodistretto considerate le battaglie che da tempo portano avanti per la dismissione dell'impianto e la riqualificazione della zona. Del resto, proprio sul "no" all'ecodistretto il movimento cinque stelle, qui, a Roma Est, aveva raccolto numerosi consensi durante la campagna elettorale. Promesse però che iniziavano a vacillare soprattutto negli ultimi giorni con la riaccensione del tritovagliatore a Rocca Cencia, notizia di fatto poi avvenuta e che è costata il ruolo di assessore a Andrea De Carolis che ha deciso quindi di dimettersi e guidare la rivolta del Qre

Nella giornata di martedì 3 gennaio, presso i locali di circonvallazione Ostiense, si è riunita la commissione ambiente del Campidoglio che ha dato l'ok alla delibera per fermare la costruzione del biodigestore a Rocca Cencia. A margine dell'incontro, il presidente della commissione Daniele Diaco, ha commentato così l'esito dell'incontro: "Abbiamo dato parere favorevole in commissione Ambiente alla delibera per lo stop alla realizzazione dell'impianto di compostaggio del biodigestore anaerobico di Rocca Cencia - ha spiegato Diaco - Il testo, che approderà poi in Assemblea capitolina, rappresenta un nuovo step nella nostra visione dell'impiantistica ambientale a Roma".

Sul lavoro svolto: "Ci siamo confrontati anche con l'assessore all'Ambiente del Municipio VI e abbiamo recepito inoltre le istanze di cittadini, comitati e associazioni, che da anni esprimono le loro preoccupazioni per le possibili conseguenze per l'ambiente e la salute".
Ha quindi concluso: "La nostra azione, insieme a quella dell'assessore all'Ambiente Pinuccia Montanari non si limiterà a questo, ma comporterà una modifica del piano industriale e del relativo contratto di servizio con Ama, per renderlo in linea con il nostro programma sul tema rifiuti e gli interessi dei romani". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento