Castelverde Castelverde / Via Spinetoli

Corcolle: oltre cento bambini fuori dalla graduatoria, le mamme avviano una petizione

Le mamme dei bambini rimasti fuori dalla graduatoria: “Chiediamo la costruzione di un edificio”

Immagine di archivio

Torna puntuale l’emergenza scuola alle Torri: quest’anno a battere i pugni sul tavolo sono le mamme di Corcolle, nella periferia est della città. Oltre cento bambini sono rimasti fuori dalla graduatoria per il prossimo anno scolastico 2019/2020 e immediatamente è scattata la protesta. “Cosa dovremmo fare? Lasciare il lavoro per restare a casa con i nostri figli?” ha commentato Deborah Ramazzotti, rappresentante dei genitori. Intanto l'avvio di una petizione per la richiesta di costruire un nuovo edificio. 

Esclusi oltre 100 bambini dalla graduatoria

Ma andiamo con ordine. L’esclusione dei bambini dalla graduatoria è data dall’adozione di nuovi criteri di punteggio adottati dalla scuola di via Spinetoli e anche dall’aumento della popolazione che non ha avuto, contemporaneamente, un ampliamento delle strutture educative. “Siamo molto arrabbiati – ha proseguito Ramazzotti – le istituzioni hanno completamente dimenticato questo quartiere e oggi più che mai paghiamo lo scotto di questo abbandono”. 

Venerdì la commissione scuola alle Torri 

L’alternativa che resta a mamma Deborah e ad altre come lei è quella di iscrivere i propri figli in una struttura privata: “I costi sono molto alti e le scuole papabili si trovano tutte a distanza di decine di chilometri da casa”. Intanto, per la mattina di venerdì, è stata convocata una commissione scuola: “Siamo al corrente della problematica – ha spiegato Silvia Foriglio, presidente di commissione – proprio per questo abbiamo convocato la commissione alla presenza degli attori interessati”.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corcolle: oltre cento bambini fuori dalla graduatoria, le mamme avviano una petizione

RomaToday è in caricamento