Castelverde Castelverde / Via Sant'Elpidio a Mare

Corcolle, ripulito da un volontario l'incrocio tra via Sant'Elpidio a mare e via Monteroberto

Iacone, presidente del comitato di quartiere Giardini di Corcolle: "Da anni questo incrocio era abbandonato al degrado più totale senza che nessuno intervenisse"

"Da anni questo incrocio era abbandonato al degrado più totale senza che nessuno, istituzioni comprese, intervenisse per ripristinare il decoro". Esordisce così, Pierluigi Iacone, presidente del comitato di quartiere 'Giardini di Corcolle', annunciando la pulizia effettuata nella giornata di oggi, nella zona compresa tra le vie Sant'Elpidio a mare e Monteroberto.

E, neanche a dirlo, la pulizia, è stata effettuata da un residente del quartiere che, munito della ideonea attrezzatura, una pala meccanica, ha riportato l'area al naturale stato di decoro. "Il comitato di quartiere ha chiesto - spiega Iacone - a Massimo Tamburrini di intervenire per eliminare il degrado, così munito di una pala meccanica ha sollevato il terreno ormai marcio perchè pieno di sacchetti, e tutto questo a  titolo gratuito". 

Dopo l'esempio del commerciante di via Viallabate, nel quartiere Tor Bella Monoca, che ha donato cemento al Muncipio per tappare una buca, un altro caso di come il senso civico sopperisca all'assenza delle istituzioni, è avvenuto oggi a Corcolle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corcolle, ripulito da un volontario l'incrocio tra via Sant'Elpidio a mare e via Monteroberto

RomaToday è in caricamento