rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Castelverde Tor Vergata / Via Casilina

Rocca Cencia, i cittadini presentano il conto al M5s: "Dove sono i risultati degli ultimi quatto anni?"

Per il Comitato Periferie Roma Est esiste una sola soluzione: "Dimissioni subito"

Prima il “pressing amico” del municipio sul Comune di Roma, poi quello dei comitati sul municipio con toni però tutt’altro che amichevoli: “Hanno fallito, devono dimettersi”. Il Comitato Periferie Roma Est, nato tra i vari motivi per chiedere la chiusura del polo industriale a Rocca Cencia, non ci sta: per gli attivisti che vivono nei quartieri a ridosso degli stabilimenti Ama non basta che il municipio batta i pugni sul tavolo, è necessario agire e in fretta prima che il caldo della nuova stagione metta ancora una volta in ginocchio un intero versante. 

“Leggiamo le dichiarazioni dell'assessore Ziantoni e del consigliere Tassi su Roma Today che suonano come vere e proprie dichiarazione di resa miste a flebili segnali di facciata per salvare il salvabile. Gli esponenti municipali pentastellati ammettono che gli impegni presi con i cittadini sulla riqualificazione del quadrante non sono stati rispettati e le parole della sindaca "e poi Rocca Cencia deve chiudere" sono rimaste lettera morta” hanno detto dal comitato QUI LA NOTIZIA.

Inoltre la richiesta: “A che punto è il cronoprogramma dopo quattro anni? E le isole ecologiche? Le dimissioni diventano un atto dovuto”. Intanto il presidente della commissione ambiente del municipio di viale Cambellotti, Fabrizio Tassi, attraverso le pagine del nostro giornale esortava la sindaca a mantenere i patti, ovvero la chiusura di Rocca Cencia. Ricordiamo che la chiusura e/o il superamento dell’impianto è stato uno dei baluardi della politica a cinque stelle, soprattutto durante la campagna elettorale del 2016. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca Cencia, i cittadini presentano il conto al M5s: "Dove sono i risultati degli ultimi quatto anni?"

RomaToday è in caricamento