TorriToday

Colle degli Abeti: “Che fine ha fatto via Mejo de Gnente?”

Doveva essere inaugurata venerdì scorso, ma al momento i lavori risultato ancora da completare. I cittadini, indignati, sono pronti a scendere in strada per quella strada che per loro significa uscire dalla prigionia

viamejodegnenteChe fine ha fatto via mejo de Gnente? Se lo chiedono da qualche giorno i cittadini della zona di Colle degli Abeti. Una via di cui avevamo parlato una settimana fa e che per i cittadini della zona, le cui opere di urbanizzazione non sono mai state costruite, costituiva una speranza per un futuro migliore.

La via doveva essere inaugurata venerdì, come annunciato fra l'altro dal presidente della commissione urbanistica del Comune di Roma Di Cosimo in un'intervista al Tg5. Venerdì però l'inaugurazione è saltata e della strada non c'è neanche l'ombra. Spiega Carmine D'Anzica del Comitato Colle degli Abeti: “La via doveva essere inaugurata già circa 2 settimane fa, ma è stata più volte rimandata (per ragioni metereologiche). Adesso sembra bloccata da incomprensibili ragioni”.

D'Anzica spiega che prima è stato detto che i lavori non potevano essere ultimati perchè ci passavano le persone. Poi perchè c'era stato un ritardo nell'approvazione del progetto relativo alla segnaletica, poi per la presenza di pecore e cani in zona.

Perchè i cittadini tengono tanto a questa strada? “La nostra zona”, spiega D'Anzica,  “è in un situazione di estremo degrado dove le persone vivono senza i servizi essenziali di un vivere civile. Quando questa amministrazione ci ha promesso (e, oggettivamente, si è impegnata a realizzare concretamente) questa strada per noi fondamentale per evitarci la prigionia in un quartiere progettato in maniera assurda e realizzato senza sbocchi esterni, ciò è stato un simbolo di qualcosa che si stava muovendo, simbolo del fatto che il nostro "quartiere" un giorno diventerà un quartiere”.


In queste ore i cittadini di Colle degli Abeti stanno dando vita ad un'attività di mailbombing (invio di mail) nei confronti delle istituzioni per sollecitare l'apertura della strada. Nel caso in cui tali richieste resteranno inascoltate si procederà a delle manifestazioni di piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento