Giovedì, 16 Settembre 2021
Castelverde Ponte di Nona / Via Madre Teresa Napoli

Castelverde B4, dal M5s solo promesse: niente acqua potabile: dai rubinetti ancora terra

Oltre la terra che fuoriesce dai rubinetti, anche guasti al sistema di funzionamento del pozzo

Pdz Castelverde B4

È trascorso poco più di un mese da quando gli amministratori pentastellati (comunali e municipali) hanno annunciato la risoluzione del problema: l’avvio dei lavori per consentire l’erogazione di acqua potabile nelle case del piano di zona Castelverde B4 che ancora si approvvigionano dell’acqua di pozzo.

All’annuncio però non ha fatto seguito nessun intervento nonostante i lavori fossero stati definiti da più parti “urgenti”. Già perché in piena pandemia, dai rubinetti delle abitazioni delle palazzine di via Madre Teresa Napoli, fuoriusciva acqua mista a terra, in un periodo storico in cui l’igiene viene prima di ogni cosa.

Dall’11 marzo scorso, il comitato “Cerquete 2003”, con una lettera di denuncia ha chiesto a tutti gli interlocutori possibili (assessori capitolini, presidenti di commissione, consiglieri di maggioranza e opposizione) di trovare una soluzione. Al netto dei proclami però a Castelverde B4 non solo non è stato ancora allacciato l’impianto per l’acqua potabile ma ci sono anche problemi con il sistema di funzionamento del pozzo: “Circa 18 mesi fa per sistemarlo abbiamo speso quasi 2000 euro – ha detto Giusy Rotunno, presidente del comitato - Vorremmo evitare un ulteriore dispendio di risorse economiche sperando di non doverlo più utilizzare”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelverde B4, dal M5s solo promesse: niente acqua potabile: dai rubinetti ancora terra

RomaToday è in caricamento