TorriToday

Discarica di Castelverde: la bonifica e la messa in sicurezza saranno completate entro dicembre 2021

Dal Dipartimento Ambiente il cronoprogramma degli interventi che dureranno 25 mesi

Area da bonificare - Immagine di archivio

C’è una data di “fine lavori” per la bonifica attesa da anni della ex discarica di Castelverde. Tutte le operazioni saranno concluse entro dicembre 2021, ancora due anni di attesa e i cittadini della periferia est della Capitale potranno (almeno per questo) tirare un sospiro di sollievo e scrivere la parola “fine”. 

Le analisi sulle terre da riporto

Lo scorso 29 ottobre sono iniziati i campionamenti ambientali delle terre da riporto impiegate per la copertura della ex discarica di Castelverde. Entro 90 giorni ARPA LAZIO fornirà gli esiti delle analisi sulla caratterizzazione dei materiali che sono rimasti abbancati sui terreni di via Lunghezza, da almeno 10 anni. “Un procedimento necessario per accertare che le terre possano essere utilizzate per la copertura dell’invaso – ha spiegato Katia Ziantoni, assessora all’ambiente della giunta Romanella - Ulteriore analisi verranno effettuate sulle acque sotterranee.

Il cronoprogramma del Dipartimento Ambiente

Dal Dipartimento Ambiente è stato diffuso il cronoprogramma degli interventi di “risanamento e ripristino ambientale della ex discarica di Lunghezza” con le fasi di bonifica. “E’ stata proprio questa Amministrazione a reinserire in bilancio i circa 3 milioni di euro necessari per la seconda fase della bonifica di cui si era persa traccia durante le precedenti manovre di bilancio" ha puntualizzato Ziantoni, interventi che riguardano sia la bonifica che la manutenzione ordinaria della ex cava, sollecitati già dal Municipio nel 2018, discussi in commissione municipale.

I lavori dureranno 25 mesi

“Siamo molto soddisfatti che ci sia stata la necessaria attenzione di tutti gli enti preposti e grazie alla competenza della Dott.ssa D’Aprile, Dirigente della Direzione Rifiuti e Risanamenti di Roma Capitale. Il 31 ottobre 2019, infatti è stata sottoscritta una Convenzione tra Roma Capitale e il Provveditorato Interregionale per le OO.PP. per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per lo svolgimento di indagini ambientali e interventi di messa in sicurezza e bonifica dell’ex discarica di Lunghezza, in base alla quale il Provveditorato svolgerà attività di stazione Appaltante – ha annunciato la delegata all’ambiente - Il termine delle attività è stato preventivato in 25 mesi, con ultimazione dei lavori nel dicembre 2021”. Tra le attività previste, oltre alla progettazione esecutiva e alla gara per la bonifica, la riattivazione dei depuratori, la manutenzione del verde, degli accessi, dei teli di copertura nonché un monitoraggio costante di 5 anni, dopo il completamento della bonifica.

Dal Municipio: “Monitoreremo il lavoro, anche per opere di compensazione”

“Monitoreremo il rispetto delle tempistiche e degli obiettivi affinché tutte le procedure siano terminate nel più breve tempo possibile. Nel frattempo, gli uffici tecnici, stanno andando avanti con le progettazioni definitive delle opere compensative previste sul territorio, frutto di un percorso partecipato con i cittadini e le associazioni – ha concluso Ziantoni - Rispetto alle compensazioni, secondo la delibera dell’Amministrazione Marino, tutti i fondi erano stati destinati a Lunghezza dimenticando i cittadini di Castelverde che la discarica ce l’avevano praticamente in casa. Il Municipio si è impegnato affinché si riconoscesse una quota parte delle opere compensative a favore di Castelverde chiedendo che i fondi venissero riconosciuti all’Ente territoriale senza dover attendere il completamento della bonifica.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

Torna su
RomaToday è in caricamento