Castelverde Castelverde / Via Massa di San Giuliano

Stesso reato, diversi bus: arrestati due bulli a Castelverde

I carabinieri arrestano due giovani di 17 e 20 anni dopo il furto ed il tentativo di furto ai danni di due 16enni prima sul bus 055 e poi sul 314. Fermati dopo il tentativo di ricettazione

Bus 055

Sono prima saliti sul bus. Un’occhiata alla possibile vittima e poi il blitz con minacce, furto, fuga e tentativo di ricettazione. Continua la collaborazione tra l’azienda Atac e le forze dell’ordine per contrastare il fenomeno dei furti e delle aggressioni sugli autobus di linea nella zona del Municipio delle Torri. A finire nella rete dei carabinieri due ragazzi romani di 17 e 20 anni, entrambi con precedenti, arrestati dai militari della stazione di Roma Tor Bella Monaca con le accuse di rapina aggravata in concorso nella giornata di ieri.

FURTO SULLO 055: I due, nel pomeriggio di ieri, sono prima saliti sul bus 055 dove, dopo aver apostrofato più volte un giovane romano di 16 anni, hanno atteso che scendesse dal mezzo pubblico alla fermata di via Rocca Cencia per strappargli dal collo una catenina in oro e far perdere le loro tracce. I Carabinieri grazie allo scambio informativo con i dipendenti dell’Azienda Atac, in virtù della collaborazione nata da qualche mese per garantire sicurezza ai passeggeri e agli autisti che viaggiano a bordo delle linee considerate più a rischio, hanno avviato subito le ricerche.

TENTATO FURTO SUL 314: Pochi minuti dopo, un analogo tentativo di rapina è stato segnalato a bordo del bus 314, in via Massa di San Giuliano, nella zona di Castelverde. Anche in questo caso a subire le angherie e un tentativo di furto di un braccialetto in oro è stato un ragazzo di 16 anni da parte di persone la cui descrizione corrispondeva a quella precedente. L’immediata attivazione dei Carabinieri ha permesso, dopo pochi minuti, di rintracciare i due sospettati poco distante dal luogo dell’ultima rapina, nei pressi di un Compro Oro.

TENTATA RICETTAZIONE:  I due, una volta perquisiti, sono risultati puliti. E’ stata però la titolare dell’esercizio di compravendita oro a consegnare ai Carabinieri una collana in oro giallo, rapinata nel primo episodio, venduta pochi istanti prima dai due fermati. A quel punto i due rapinatori sono stati accompagnati in caserma: il 20enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza mentre il 17enne è stato accompagnato al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli, entrambi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

COLLABORAZIONE PROFICUA: Arresto dei due giovani ladri favorito dallo scambio informativo tra i dipendenti dell’Azienda e l’Arma dei Carabinieri ha consentito di intensificare i servizi di vigilanza sia a bordo che nei pressi delle fermate delle linee più a rischio e sta riscontrando risultati positivi: gli stessi Carabinieri, sempre in virtù della collaborazione con l’Atac, avevano già arrestato, lo scorso 21 gennaio, due cittadini romeni che aggredivano e rapinavano i passeggeri sugli autobus linea e lo scorso 2 febbraio due pusher africani, trovati in possesso di diverse dosi di marijuana.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stesso reato, diversi bus: arrestati due bulli a Castelverde

RomaToday è in caricamento