Mercoledì, 28 Luglio 2021
Castelverde Castelverde / Via Perano

Il ponte Osa riapre a senso unico alternato

Il ponte è stato chiuso il 5 aprile a causa della presenza di una voragine lungo la strada

Il ponte dell’Osa ha riaperto a senso unico alternato. Un giorno importante quello di venerdì per i cittadini dei quartieri situati nel versante Est del Municipio Roma VI delle Torri che dallo scorso 5 aprile vivevano importanti situazioni di disagio a causa della chiusura della strada. Romanella, presidente del Municipio ha commentato: “Stiamo lavorando ad una struttura di tipo temporanea per il passaggio a doppio senso”. 

Dal crollo parziale del ponte alla riapertura: rabbia e disagi 

L’apertura di una voragine e il crollo parziale del Ponte avvenuto ad aprile hanno causato la chiusura della strada. Da quel momento per i residenti e le attività commerciali situate a ridosso del ponte sono iniziati periodi “bui”. Traffico, lunghe attese, carenza di introiti, difficoltà per i mezzi di emergenza e disagi per i pendolari: una situazione di emergenza che ha catalizzato nella periferia Est della città le attenzioni di cittadini e gruppi politici. Tante le manifestazioni per chiedere interventi immediati, proteste, flash mob. E intanto, dopo una prima parziale risoluzione avvenuta con l’apertura del ponte ai soli pedoni, nella giornata di venerdì il ponte è stato riaperto a senso unico alternato, regolato da semaforo. L'annuncio era stato già diffuso dall'assessora Gatta nelle scorse settimane. Si è conclusa così la fase di studi, verifiche e prove di carico, preludio però di una soluzione che dovrà essere definitiva.

Si lavora per il doppio senso di marcia

Ad oggi, il ponte Osa ha la voragine messa in sicurezza, new jersey che delimitano il passaggio pedonale e la corsia a doppio senso alternato: “Stiamo trasmettendo la documentazione al Simu – ha fatto sapere il presidente del Municipio Roma VI Roberto Romanella – ovvero il preventivo che ci è stato fornito riguardo l’installazione di un ponte “tipo” Bayle ma più moderno che consente il passaggio ad entrambi i sensi di marcia”. Nel frattempo continuano le ulteriori indagini per la presentazione al Genio Civile del progetto di ristrutturazione del ponte, per il quale è già stato affidato l’incarico.  Una volta approvato il progetto, i lavori seguiranno immediatamente e si stima che dureranno circa 30 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ponte Osa riapre a senso unico alternato

RomaToday è in caricamento