rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Castelverde Castelverde / Via Polense

Due rapine in pochi giorni, a Castelverde è allarme sicurezza

I residenti di Castelverde lanciano un appello al Prefetto e al Questore, una richiesta di aiuto da un quartiere in cui la percezione della sicurezza è minima

Prostituzione, rapine. Non c'è pace per i residenti del quartiere Castelverde, tra i territori del Municipio Roma VI delle Torri. Monta la rabbia per l'abbandono delle istituzioni e sopraggiunge la paura che, inveitabilmente, si somma al degrado. E' allarme sicurezza, quindi, proprio qui a Castelverde, dove i cittadini chiedono l'intervento del Prefetto e del Questore, perché la percezione di vivere in un posto tranquillo scema sempre di più. 

"L'abbandono dei nostri quartieri alla mercé dei più prepotenti e armati ha registrato un altro episodio", racconta Andrea De Carolis, residente del quartiere. "Nella mattina di sabato, infatti, c'è stata una rapina in via Pretoro, all'angolo con via Polense - spiega -  sono stati sottratti con la forza e con un tentativo di investimento, dei valori trasportati da una giovane commerciante al suo negozio". Intanto De Carolis, ricorda anche un altro episodio, avevnuto pochi giorni fa e sempre nella stessa zona. "A pochi metri pochi giorni fa, un tentativo di furto addirittura con un tombino della pubblica illuminazione usato come ariete per sfondare la vetrina di un negozio". Ma non è tutto. Che a Castelverde la percezione della sicurezza sia minima, lo ricorda anche un altro episodio avvenuto lo scorso anno: "I residenti ricordano lo scorso anno anche una sparatoria". Alla paura, poi, si aggiunge il degrado. Già nei mesi scorsi, infatti, gli stessi hanno denunciato la presenza delle prostitute lungo la via Polense: "Proprio sotto i portoni delle case", puntualizzano. 

Così, attraverso le pagine di Roma Today, i residenti del quartiere lanciano un appello: "Prefetto e Questore intervengano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine in pochi giorni, a Castelverde è allarme sicurezza

RomaToday è in caricamento