Torri Torre Maura

Apre la 'Casa Dalia', una struttura per madri in difficoltà: "Sarà occasione di riscatto"

Inaugurato il centro a Torre Maura: 40 posti totali con aerea ludica per bambini e servizi socioculturali

Roma Capitale ha aperto “Casa Dalia”, una nuova struttura destinata all’accoglienza di madri con bambini, gestanti e donne in difficoltà, nei locali messi a disposizione dalla Cooperativa Sociale Medihospes nel VI Municipio.

Uno spazio per madri e donne in difficoltà

La struttura è organizzata con alloggi singoli in uno spazio accogliente, sicuro, organizzato per stare insieme, con un ambiente ludico per i piccoli, per 40 posti totali di accoglienza. Il servizio garantisce anche protezione in caso di fuga da maltrattamenti, deprivazione socioculturale o assenza di risorse.
 
Il servizio prevede sia la pronta accoglienza che il percorso di semiautonomia, tutelando le relazioni e la responsabilità genitoriale, tramite la guida e supporto di operatori specializzati e il counseling individuale, e includendo azioni di orientamento lavorativo, nonché il collegamento con i servizi sanitari e con gli enti di mediazione linguistica e culturale.

Un alloggio sicuro e protetto

“Continuiamo ad aumentare i luoghi di accoglienza per le donne, con l’obiettivo di offrire a tutte la possibilità di costruire la propria autonomia, di riprendere in mano la gestione di un vissuto diverso, costruendo un’alternativa per se stesse e per i propri figli” ha dichiarato la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Anche in questo caso siamo partiti dal principio del ‘prima la casa’. Garantiamo un alloggio sicuro, protetto, adeguato alle mamme in situazione di fragilità sociale o vittime di violenza. Da questo punto fermo possono intraprendere un percorso verso l’autonomia, con tutto il supporto di cui hanno bisogno – afferma l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Veronica Mammì – Per questo continuiamo a lavorare per aprirne altre. Sia per le donne che per i bambini e le bambine posti come questo rappresentano una concreta possibilità di riscatto e di speranza”.

Una concreta possibilità di riscatto

A Torre Maura prende quindi avvio una struttura in uno spazio sicuro, organizzato, anche con un ambiente ludico per i più piccoli. “Sia per le donne, che per i bambini e le bambine, posti come questo - ha sottolineato l’assessora Mammì - rappresentano una concreta possibilità di riscatto e di speranza. Per questo come Amministrazione portiamo avanti un lavoro costante per aprire sempre nuove strutture”. Una conclusione che suona come una promessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre la 'Casa Dalia', una struttura per madri in difficoltà: "Sarà occasione di riscatto"

RomaToday è in caricamento