Borghesiana Finocchio / Via di Prataporci

I residenti di via Prataporci vogliono salire in metro: "Navette e aumenti delle corse"

La proposta del consorzio è stata discussa in commissione e dopo la valutazione sarà trasmessa all'agenzia della mobilità

Una navetta per collegare le zone a ridosso della via Casilina che non sono attualmente collegate alla linea c della metropolitana ma anche la messa in sicurezza di alcune vie. È questa la richiesta che il Consorzio di via Corvio-Prataporci, dell’omonima via del quartiere Finocchio, ha presentato in Municipio. “Abbiamo esposto le nostre istanze durante lo svolgimento della commissione mobilità della scorsa settimana – ha raccontato Emanuele Perciballi, vice presidente del Consorzio – perché dalle strade limitrofe alla principale non c’è nessun collegamento”. 

Una navetta per arrivare alla metro C

Il tratto di strada scoperto dai servizi del trasporto pubblico è poco meno di tre chilometri: “Potrebbe essere istituita una navetta – ha proseguito Perciballi – per arrivare alla metro C”. Non solo, alle richieste anche: “L’aumento della frequenza della linea 054 che collega le stazioni di Pantano e Colle Mattia” ha aggiunto. Oltre alla messa in sicurezza delle strade che attualmente sono sprovviste di marciapiedi. 

Prima l'analisi del progetto, poi la richiesta all'Agenzia della mobilità

Intanto, dalla Commissione mobilità hanno fatto sapere: “Il progetto di transito su Via Tor Forame è percorribile, stiamo valutando la rimozione di criticità di carattere urbanistico come la larghezza delle vie, e gli angoli di curvatura, che verranno sottoposte all’attenzione della Commissione e degli assessori – ha spiegato Fabrizio Tassi, presidente della commissione mobilità – poi la richiesta sarà inviata all’agenzia della mobilità”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I residenti di via Prataporci vogliono salire in metro: "Navette e aumenti delle corse"

RomaToday è in caricamento