Sabato, 31 Luglio 2021
Borghesiana Borghesiana / Via Borghesiana

Via di Borghesiana: “il progetto di riqualificazione fermo dal 2004 per colpa della burocrazia”

Afferma il consigliere Tranchina (M5S), che aggiunge: “Il Movimento invita la Commissione Lavori Pubblici a sollecitare urgentemente la Ragioneria Generale per verificare la disponibilità delle risorse”

Via di Borghesiana è stata al centro della discussione in Commissione Lavori Pubblici venerdì scorso: i membri dell’organo istituzionale hanno invitato i tecnici per fare il punto della situazione sul progetto dell’arteria, approvato nel 2001.

“La riqualificazione è ferma dal 2004 – spiega Fabio Tranchina (M5S) –.Il progetto è già definitivo ed è stato deliberato nel 2001: prevedeva un intervento che iniziava da via Casilina, fino all’altezza dell’hotel ‘La Borghesiana’, con la realizzazione di due complanari, rotatorie e la riqualificazione dei marciapiedi. È stato poi finanziato per circa 2 milioni e 475mila euro nel 2004. Non si capisce neanche se gli espropri previsti siano iniziati. Nel 2010 è stato incaricato un consulente esterno di fare tutto il progetto, che inizialmente era stato elaborato da 10 tecnici del Municipio. I tecnici rimasti oggi sono solo tre: chi è stato trasferito, chi è andato in pensione. Il sistema burocratico è scadente e lento, oltre ad un’assoluta incapacità di coordinamento tra politica e amministrazione. Constata la gravissima carenza di personale nel Municipio e il ricorso a consulenti esterni ormai istituzionalizzato, il M5S invita la Commissione a sollecitare urgentemente la Ragioneria Generale per verificare la disponibilità delle risorse”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via di Borghesiana: “il progetto di riqualificazione fermo dal 2004 per colpa della burocrazia”

RomaToday è in caricamento