menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La locandina della rassegna

La locandina della rassegna

Alla Biblioteca Borghesiana "Da Casilino 900 a Salone: la deportazione dei rom"

La rassegna, a cura di Nico Redi, verrà inaugurata mercoledì 30 aprile alle 17:30 e rimarrà esposta fino al 12 maggio. Il Prof. Jacoangeli dell'Ateneo di Tor Vergata è l'autore delle foto esposte

"Da Casilino 900 a Salone: la deportazione dei rom" è il titolo della rassegna fotografica che sarà esposta nei locali della Biblioteca Borghesiana da mercoledì 30 aprile a lunedì 12 maggio. La mostra è a cura di Nico Redi e l’ingresso è libero e gratuito per gli iscritti della Biblioteca (è possibile iscriversi il giorno stesso).

IL TEMA DELLA MOSTRA  - Nel febbraio 2010 il sindaco Alemanno fa eseguire lo sgombero del campo rom più grande d’Italia, come misura risolutiva di un insostenibile degrado. Ma la deportazione di centinaia di rom si è presto rivelata una mera ricollocazione degli stessi problemi: come accaduto a Salone, zona molto periferica e difficilmente raggiungibile. Nonostante la spesa considerevole, a carico del bilancio comunale e tuttora in corso, non ci sono stati miglioramenti delle condizioni di vita e di salute degli “ospiti” rom, che si sono anzi aggravate a causa dell’isolamento in cui si trova il campo, recintato e controllato, sovraffollato, con case-container che necessitano già di manutenzione. Ancora più gravi, l’assenza di un programma di inserimento lavorativo, la crescente dispersione scolastica, l’aumento delle malattie infettive. Questo il quadro, fallimentare, che la mostra descrive. La Dott.ssa Lucia Ercoli dell’Università di Tor Vergata, Dip. Malattie Infettive, il Prof. Jacoangeli della medesima Facoltà di Medicina, insieme all’associazione culturale El “Che” di Largo Mengaroni, sono intervenuti in modo continuativo a sostegno delle persone del campo. L’autore delle foto è lo stesso Jacoangeli. Piero Durante di Fotoclick ha contribuito economicamente alla realizzazione della mostra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento