Mercoledì, 23 Giugno 2021
Borghesiana Borghesiana / Via Carpanzano

Borghesiana: colpisce la moglie alla gola e poi tenta di togliersi la vita

E' successo in via Carpanzano. I due, 52 anni lui, 51 lei, non sono in pericolo di vita. L'uomo è piantonato in quanto si trova in stato d'arresto per tentato omicidio

Una lite familiare ha rischiato di trasformarsi in tragedia questa notte in via Carpanzano, alla Borghesiana. Un uomo di 52 anni, di nazionalità moldavo, ha prima colpito alla gola la moglie e poi ha provato a togliersi la vita. Solo l'intervento dell'ambulanza ha evitato che le condizioni dei due degenerassero.

Il 52enne al termine dell’ennesima lite, armato di coltello si è diretto nella camera da letto dove si stava per addormentare la moglie, una connazionale di  51 anni.  E' stato qui che l’ha colpita alla gola con un fendente. Poi, le urla della donna, hanno attirato nella stanza i figli e l’uomo nell’estremo gesto si è colpito alla gola con lo stesso coltello.

I due sono stati soccorsi dal 118 e portati d’urgenza al Policlinico di Tor Vergata dove sono tutt’ora ricoverati, non in pericolo di vita.

Quando i militari sono giunti nell’abitazione hanno potuto solo constatare le numerose chiazze ematiche presenti ovunque nella camera da letto, sul letto e sul pavimento, poiché i due coniugi erano già stati soccorsi e trasportati al Pronto Soccorso. I figli presenti in casa hanno riferito l’accaduto ai militari che hanno così posto sotto sequestro la stanza. All’Ospedale i militari hanno poi interrogato la moglie e stanno piantonando l’uomo che si trova in stato di arresto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghesiana: colpisce la moglie alla gola e poi tenta di togliersi la vita

RomaToday è in caricamento