rotate-mobile
Borghesiana Borghesiana / Via di Fontana Candida

A Finocchio iniziano i lavori per le fogne: finisce un incubo per 350 famiglie

La durata dei lavori è stimata in 18 mesi

Lavori in corso tra le strade del quartiere Finocchio, periferia est delle Torri. Da lunedì, escavatrici in azione tra via del Casale del Finocchio e via di Fontana Candida per costruire e dotare oltre 350 famiglie della rete idrica e fognaria. “Sono soddisfatta per l’avvio dei lavori per la realizzazione della rete idrica e fognaria a Finocchio, in particolar modo nelle zone di Forma-Rotta e Fontana Rotta. Finalmente, dopo un lungo percorso che ho seguito personalmente in questi anni, riusciremo ad assicurare a tante famiglie servizi essenziali e primari. È anche con una politica della concretezza che le istituzioni possono recuperare e ricostruire il rapporto di fiducia con i cittadini che chiedono e attendono risposte certe ai loro bisogni, dal centro alla periferia” ha commentato a Roma Today Svetlana Celli, presidente dell’Aula Giulio Cesare. 

Centinaia di famiglie senza fogne e acqua potabile

Era lo scorso mese di gennaio quando dal Campidoglio sono stati annunciati i lavori nella periferia est di Roma. Da anni, gli abitanti del quartiere Finocchio, e nello specifico le zone di Forma-Rotta e Fontana Rotta, attendono la costruzione degli impianti: fino ad oggi, i residenti si servono di acqua in bottiglia e fosse biologiche. “Neanche nel Medioevo si viveva in queste condizioni” hanno raccontato i cittadini soprattutto per denunciare la vicinanza delle case al collettore fognario e la mancanza degli allacci che di fatto hanno reso impossibile le operazioni fino ad ora. Da lunedì, operai Acea – coordinati dal dipartimento lavori pubblici del Campidoglio – hanno transennato la strada, affisso i cartelli e stanno procedendo all’avvio del cantiere. 

I lavori dureranno 18 mesi

“Un ringraziamento al consigliere del Municipio VI Flavio Mancini, per il suo impegno in questa direzione, e all’assessora capitolina ai Lavori pubblici Ornella Segnalini che si è mostrata disponibile e con il suo intervento risolutivo ha contribuito a raggiungere questo risultato – ha concluso -  Non ci fermeremo e continueremo a lavorare per garantire anche ad altri territori interventi per migliorare la vivibilità e i servizi, affinché nessuno resti indietro”. A commentare l’avvio del cantiere che avrà la durata di 18 mesi anche il consigliere municipale Flavio Mancini del Municipio Roma VI delle Torri: “Realizziamo un’opera primaria e fondamentale grazie al lavoro e alla determinazione dell’amministrazione comunale che preferisce opere concrete a disegni e parole”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Finocchio iniziano i lavori per le fogne: finisce un incubo per 350 famiglie

RomaToday è in caricamento