Borghesiana Largo Scapoli

A Villaggio Prenestino si fa cultura “dai cittadini e per i cittadini”

Le iniziative sono state organizzate dall'associazione di quartiere Villaggio Prenestino

Si chiama “Intrecci” la rassegna ideata dall’associazione di quartiere Villaggio Prenestino che da tempo ha investito sul tema “cultura” e che dopo il lavoro intenso di mesi ha realizzato il progetto. “Ognuno di noi lavorerà in maniera gratuita, per il bene della comunità” ha spiegato Stefano De Prophetis, responsabile comunicazione dell’associazione di quartiere. 

Che cos’è Intrecci?

Incontri sul tema della genitorialità, corsi di scrittura creativa, proiezione di documentari e corsi per la comunicazione social. Queste sono solo alcune delle tematiche che saranno approfondite durante i la rassegna culturale “Intrecci” che prenderà il via a partire dal prossimo mercoledì 17 ottobre. Sede degli incontri sarà sempre in largo Scapoli, un luogo che i membri dell’associazione di quartiere Villaggio Prenestino hanno riqualificato di recente. 

“Vogliamo stimolare la partecipazione civica”

“Il nostro obbiettivo è stimolare la partecipazione civica e la riscoperta del proprio territorio attraverso la cultura – ha commentato De Prophetis - Abbiamo lavorato sodo negli scorsi mesi per mettere in piedi una serie di proposte culturali che partono proprio dai cittadini, per i cittadini”. E così ha aggiunto: “Molti degli organizzatori infatti sono proprio concittadini di Villaggio che si sono messi a disposizione non per soldi, ma per un valore più grande che è la crescita comune e del tessuto sociale. Tutti gli eventi infatti sono gratuiti, nessun compenso viene elargito e tutto viene fatto a favore della comunità. Un risveglio sociale che auspichiamo da tempo, per vivere il quartiere in modo nuovo”. Il programma è in aggiornamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Villaggio Prenestino si fa cultura “dai cittadini e per i cittadini”

RomaToday è in caricamento