Borghesiana Finocchio / Largo Monreale

Borghesiana, c’è posta per Raggi: “Riaprite la biblioteca chiusa da marzo”

Un gruppo di studenti residenti del sesto municipio ha scritto alla sindaca e a Biblioteche di Roma perché torni fruibile lo spazio 

Foto di Mirko Castaldi

Scriviamo nella speranza di poter sollecitare gli interventi necessari per mettere in sicurezza la nostra biblioteca, permettendoci di poter fruire nuovamente di uno spazio fondamentale per la nostra comunità”. È una lettera accorata quella che un gruppo di residenti, per lo più giovani studenti universitari, ha inviato alla sindaca di Roma Virginia Raggi, a Biblioteche di Roma e alla presidenza del Municipio.

La biblioteca di Borghesiana, in largo Monreale, da tempo ormai rappresenta per i giovani e per i meno giovani del territorio un punto di riferimento importante. A Borghesiana, come in altri quartieri limitrofi del sesto municipio, scarseggiano i luoghi di aggregazione ma cresce il desiderio di rivalsa. E la biblioteca ne è un esempio. Già perché alcuni tra i firmatari della lettera, come Mirko, Claudia, Federico, Elena, Tiziana e Rossella, poco prima del lockdown avevano già immaginato la realizzazione di un circolo di lettura all’interno dei locali della biblioteca. 

Con le disposizioni del governo Conte, la biblioteca di largo Monreale ha chiuso battenti e ad oggi non c’è nessuna indicazione sui tempi di riapertura. “Comprendiamo la difficoltà che l’istituzione Biblioteche di Roma sta vivendo in questo momento – hanno scritto gli utenti - Ma vorremmo portare alla vostra cortese attenzione la situazione in ci troviamo: la biblioteca rappresentava per la nostra comunità un punto di riferimento per leggere, informarsi, studiare, socializzare e confrontarsi. Non è stata chiusa una biblioteca, ma la nostra biblioteca”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghesiana, c’è posta per Raggi: “Riaprite la biblioteca chiusa da marzo”

RomaToday è in caricamento