Lunedì, 21 Giugno 2021
Borghesiana Borghesiana / Via Borghesiana

Borghesiana: minacciato sul bus. Lo rintraccia col fratello per vendicarsi

Gli agenti di polizia arrestano un 17enne in un bar di via Casilina. Il fermo durante una discussione animata con due fratelli successiva ad una tentativo di furto del cellulare subito poco prima dal più piccolo dei due

Lo sono andati a cercare per 'vendicare lo sgarbo'. Finisce con il fermo di un 17enne romeno una possibile rissa in un bar di via Casilina, nella zona di Borghesiana. Una vicenda cominciata nella serata di ieri quanto, con la scusa di una sigaretta, il minore si è avvicinato ad un connazionale di 18 anni seduto all'interno di un bus che stava percorrendo la zona della Borghesiana. Al diniego ricevuto, il giovane, “spalleggiato” da alcuni amici che viaggiavano insieme a lui sul mezzo pubblico, ha minacciato il 18enne. Giunto alla fermata di via Casilina, nel tentativo di dirigersi verso l’uscita dell’autobus, il 17enne lo ha aggredito colpendolo al volto per strappargli il cellulare, per poi scendere di corsa e scappare via.

SGARBO: Subita l'aggressione la vittima si è quindi diretta verso casa, dove ha avvisato dell’accaduto il fratello. Insieme si sono diretti a bordo dell’auto di famiglia alla ricerca del giovane. I due fratelli lo hanno individuato poco dopo mentre percorreva via Casilina e sono scesi dal veicolo decisi ad affrontare l’aggressore. Il giovane, vistosi scoperto, ha cominciato a correre lungo via Casilina nel tentativo di scappare.  E’ entrato in un bar ma è stato subito raggiunto dai due inseguitori con i quali ha iniziato a discutere animatamente.

ANIMATA DISCUSSIONE: Alcuni dei clienti del bar, intimoriti, hanno telefonato al 113 segnalando la lite fra i tre stranieri. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti del Reparto Volanti hanno separato i tre, bloccando il 17enne che si è divincolato nel tentativo di fuggire. Riconosciuto senza ombra di dubbio dalla vittima come il suo aggressore, il 17enne è stato accompagnato in Commissariato. Il giovane è stato arrestato per rapina ed accompagnato presso un centro d’accoglienza per minori. Sono in corso indagini finalizzate al rintraccio degli altri giovani allontanatisi prima dell’arrivo della Polizia e alla verifica delle loro responsabilità nell’accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghesiana: minacciato sul bus. Lo rintraccia col fratello per vendicarsi

RomaToday è in caricamento