Mercoledì, 23 Giugno 2021
Torri Via di San Vittorino

Da Portoghesi a Castellitto: appello contro la discarica a Corcolle

Iniziativa di centinaia di esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo contro la possibile immondizia a due passi da Villa Adriana e San Vittorino: "Sarebbe un'insanabile ferita"

San Vittorino: Santuario Nostra Signora dI Fatima

Dall’architetto Paolo Portoghesi all’attore Sergio Castellitto, passando per la scrittrice Margareth Mazzantini. Ancora un appello contro la possibile localizzazione di una discarica a Corcolle - San Vittorino. Un’iniziativa che ha visto la sottoscrizione di numerosi accademici delle università di Roma, Firenze, Siena e L’Aquila, solo per citarne alcuni, ancora una volta compatti nel voler salvaguardare l’enorme patrimonio storico e culturale del versante orientale della città eterna: “La decisione del Commissario straordinario del Lazio ai rifiuti di individuare a Corcolle-San Vittorino, a ridosso del Comune di Tivoli, una delle due discariche che dovranno ricevere i rifiuti della Capitale e non solo, in sostituzione dell’impianto di Malagrotta, ha suscitato indignate reazioni in ampi settori della cittadinanza e dell’opinione pubblica, nazionale ed internazionale”.

REAZIONE ACCADEMICA: A divulgare l’ennesimo appello contro lo scempio a due passi da Villa Adriana il Comitato Uniti Contro le Discariche: “Popolazioni residenti, esponenti del mondo dell’arte, dell’informazione e della cultura, rappresentanti di istituzioni ed organismi mondiali, Comitati ed Associazioni, uomini e donne senza distinzione di appartenenze e di confini, hanno manifestato, attraverso vibrate, motivate e civili proteste, incredulità e sdegno rispetto ad una scelta che umilia una storia, un territorio ed un popolo. L’area individuata costituisce infatti uno degli ultimi e più preziosi paesaggi dell’Agro Romano, con elevata presenza di siti archeologici, nonché di corsi d’acqua, essenze arboree, ponti, castelli, casali ed una cospicua rete di attività rurali. Il bene più prezioso è certamente la millenaria Villa di Adriano, regina delle ville imperiali, sito Unesco dal 1999, universalmente conosciuta per il suo eccezionale patrimonio architettonico e per l’indivisibile unione tra monumenti e natura. Numerosi sono poi i centri di richiamo e di eccellenza: il Borgo medievale di San Vittorino Romano ed il famoso Santuario di Nostra Signora di Fatima, il Castello di Corcolle, gli Acquedotti romani ed una Necropoli tornata alla luce con scavi recenti".

ENNESIMA INIZIATIVA: Salvezza dei siti archeologici dell’area che ha visto l’appello di numerosi personaggi dello spettacolo e della cultura che motivano l’iniziativa: “La realizzazione di una discarica in luoghi di tale pregio procurerebbe un’insanabile ferita ad un contesto unico al mondo. Non intendiamo tuttavia sottrarci alla necessità di fronteggiare l’emergenza-rifiuti che minaccia la salute delle persone, l’equilibrio dei sistemi ambientali, il decoro delle nostre città, l’immagine dell’intero Paese. Guardiamo con rispetto alla disponibilità manifestata dagli enti locali nella ricerca di ipotesi alternative”.

APPELLO ALLE AUTORITA': Sottoscrittori del documento che si appellano alle autorità: “Ci rivolgiamo alle Autorità regionali preposte alla soluzione dell’emergenza-rifiuti, affinché valutino con oggettività le precisazioni del Ministero per i Beni e le Attività culturali sulla presenza di vincoli archeologici, idrogeologici e paesistici sull’area di Corcolle - San Vittorino. Riteniamo di avere anche noi la responsabilità di preservare le fondamenta storiche e culturali della convivenza civile. Tanti tra noi hanno contribuito con l’impegno artistico, l’insegnamento, il lavoro culturale ed il servizio alle pubbliche funzioni hanno contribuito a tutelare e promuovere il valore di questi beni. Oggi vogliamo concorrere a sensibilizzare cittadini e istituzioni sulla necessità di una permanente mobilitazione perchè si torni indietro rispetto alla gravissima decisione di localizzare la discarica a Corcolle – San Vittorino. In questa terra ci sono le radici di una grande comunità, la dignità del tempo che viviamo e la culla di un futuro migliore
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Portoghesi a Castellitto: appello contro la discarica a Corcolle

RomaToday è in caricamento