TorriToday

VI Municipio: scuole dell’infanzia, al lavoro per garantire le nuove aperture

Votata all’unanimità in Consiglio la risoluzione proposta in Commissione Scuola da Stefano Pelone (Pd) per assicurare ai cittadini di Castelverde, Borghesiana e Ponte di Nona l’inaugurazione delle aule previste

Via libera da parte del Consiglio municipale alla risoluzione finalizzata a garantire l’apertura di nuove 11 aule di scuola materna a Castelverde, Ponte di Nona e Borghesiana e a reperire i fondi per il personale e le spese di gestione della Prampolini e della Paternò. L’atto, proposto da Stefano Pelone (Pd) in Commissione Scuola, è stato votato giovedì pomeriggio in Aula.

È prevista infatti in VI Municipio l’apertura di tre nuove scuole dell’infanzia: Rosciano a Castelverde (3 sezioni), Prampolini a Ponte di Nona (5 sezioni) e Paternò a Borghesiana (3 sezioni), per un totale di circa 230/240 posti, che non elimineranno la lunga lista di attesa, ma offriranno maggiori possibilità di iscrizione. Per Rosciano è in corso il passaggio da istituto comunale a statale, con l’accorpamento all’istituto comprensivo Castelverde (il Miur provvederà alla nomina del personale e ai costi di gestione). Nelle altre due scuole il Dipartimento dovrà effettuare alcuni lavori per il ripristino delle aule: i fondi per questi interventi sono nelle disponibilità del Dipartimento, a differenza delle risorse per il personale e per le spese di gestione di questi due plessi.

stefano pelone-2“Questo è il Municipio più giovane rispetto agli altri, con il maggior numero di bambini in età scolare – spiega Pelone, membro della Commissione Scuola, Cultura, Sport e Politiche giovanili –. Negli altri Municipi di Roma le scuole chiudono o vengono accorpate, qui abbiamo un’emergenza reale sul versante Casilino (Rocca Cencia, Borghesiana, Finocchio, Colle Mattia e Pantano) e Prenestino (Ponte di Nona e Castelverde), a causa del continuo incremento demografico, con una criticità, in particolare, nell’ambito delle scuole dell’obbligo. Le liste d’attesa per la scuola d’infanzia è lunghissima: 800 bambini sono rimasti fuori nell’anno scolastico in corso. Con gli asili nido riusciamo a soddisfare il 60 percento delle iscrizioni, con le materne solo il 30 percento”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La risoluzione impegna il sindaco Marino e l’assessore alla Scuola del Comune a prestare maggiore attenzione verso la situazione scolastica del VI Municipio e il presidente Scipioni presso i Dipartimenti Personale e Politiche educative a reperire le risorse umane ed economiche affinché queste aperture siano possibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento