Mercoledì, 23 Giugno 2021
Altre Vicolo di Fontana Rotta

Senza strade né fogne: gli abitanti di Pantano abbandonati dal Comune

In Vicolo di Fontana Rotta, in zona Pantano, mancano anche i servizi più essenziali. Marco vive qui con la sorella disabile a cui, dice, "viene impedito di vivere normalmente"

Senza fogne né strade da più di vent’anni. Siamo in Vicolo di Fontana Rotta, una stradina di circa un chilometro in zona Pantano che non è mai stata provvista di servizi idrici, pavimentazione stradale e manca parzialmente di illuminazione.

Oggi Vicolo di Fontana conta una quindicina di famiglie. Alcune di loro vivono qui dagli anni '90 e hanno affrontato ogni sorta di disagio. Marco però non intende rassegnarsi. Tre anni fa si è trasferito in questa strada con la sorella portatrice di handicap e da allora si appella a Comune e Municipio perché abbattano quelle barriere architettoniche che le "impediscono di vivere normalmente".
 
I primi reclami risalgono appunto a tre anni fa. Da allora è stato ottenuto ben poco. L’installazione, ad esempio, dei lampioni per l’illuminazione che però non coprono tutta la strada.

E la promessa, da parte di Acea, di provvedere alla sistemazione della rete idrica che forse - il dubitativo è d’obbligo - arriverà a settembre. (Ad oggi le famiglie di Vicolo della Fontana Rotta vengono rifornite da un’autocisterna che passa ogni 48 ore. E dire, ci spiega Marco, che "stiamo parlando di prolungare una conduttura di un centinaio di metri"). 

Discorso diverso per il manto stradale che per metà è sconnesso e per l’altra metà completamente assente. "Per ora non c’è nessuna novità. In questi anni abbiamo scritto a Comune e Municipio senza ottenere risposta. Siamo finiti perfino su RaiTre ma non è servito a nulla". Roma non è una città per disabili, questo è assodato, ma "uscire qui per un portatore di handicap è davvero pericoloso".

Poi ci sarebbero anche altri problemi. L’assenza del Tpl notturno da Tor Bella Monaca a Pantano, la scarsa o inesistente manutenzione del verde e la presenza di disariche abusive. Ma questi, se non altro, sono mali comuni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza strade né fogne: gli abitanti di Pantano abbandonati dal Comune

RomaToday è in caricamento