Altre

Movimento 5 Stelle VIII: “Tour anticementificazione”

Il movimento del Municipio delle Torri contro la "Densificazione"

Un tour per dire no a nuove colate di cemento in un territorio già alle prese con diversi disservizi. A metterlo in atto il Movimento 5 Stelle VIII Municipio che ne spiega le motivazioni in una nota stampa: “Abbiamo all'orizzonte anni compromessi da una qualità dell'aria sempre più scadente, desertificazione, carenza di risorse naturali, ed i nostri politici cosa pensano bene di fare con le ultime aree verdi rimaste? Cementificare”.

MUNICIPIO VIII - (...) Abbiamo una popolazione di quasi 250.000 persone, non abbiamo un parco pubblico degno di questo nome, i mezzi pubblici sono praticamente inesistenti (sono 30 anni che aspettiamo la metro C ed al momento l'unica “speranza” è che forse arriverà a S. Giovanni), il traffico ci attanaglia tutto il giorno. Tutti fattori che rendono questa parte di Roma un vero e proprio ghetto”.

ZONE O - (...) Nel nostro disastrato Municipio sono previsti ben 16 “piani particolareggiati di zone O” e sabato siamo andati a visitare il piano D11 “Grotte Celoni” e il PRU "Tor Bella Monaca": intervento privato n. 1. In questo secondo piano, leggendo sul sito della ditta appaltatrice, è previsto addirittura l'ennesimo centro commerciale. La chiamano: densificazione”.

QUARTIERI DORMITORIO - (...) Nuove abitazioni non servono: la speculazione sulle quotazioni immobiliari degli scorsi anni, l'attuale crisi ed il calo demografico sono evidenti. Basta andare in una qualsiasi agenzia immobiliare (sono tantissimi gli appartamenti invenduti e sfitti) o nei nuovi quartieri dormitorio dai quali i cittadini, che subiscono la mancanza i servizi essenziali, cercano di fuggire. Questi sono i predatori dell'economia italiana: con il lasciapassare di una classe politica inesistente e talvolta collusa, convertono terreni agricoli, cementificano e passano ad altre zone all’infinito. Scaricano sulla collettività le conseguenze ambientali, sociali ed economiche. I prezzi delle case sono più che raddoppiati in dieci anni, la qualità della vita e gli stipendi sono rimasti fermi e le giovani coppie sono costrette a sacrifici enormi per ottenere e pagare un mutuo per una casa che dal punto di vista reale vale la metà".

PSEUDO PARTECIPAZIONE - (...) Ciliegina sulla fregatura la pseudo partecipazione. Il “Regolamento di partecipazione dei cittadini alla trasformazione urbana” è una scatola vuota e, siccome il 13 settembre 2012 alle ore 17:00 nella Sala Consiliare del Municipio Roma VIII , si parlerà di “Torrenova città parco”, invitiamo tutti i cittadini di Roma a far sentire la propria voce per ribadire che la qualità della vita è, nonostante tutto, un bene comune. Dov’è la Progettazione Partecipata? È ora di dire basta”.

BASTA - (...)  Basta ad una politica al servizio dell'economia che mette da parte le esigenze reali della popolazione. Basta ad un modello di sviluppo fondato solo sul cemento, incurante dei danni ambientali a cui andremo incontro. Basta ad una periferia deturpata, violentata, dove mancano i servizi basilari e dove le persone sono rinchiuse senza gli strumenti per poter elevare il loro livello di conoscenze e consapevolezza. Loro non si arrendono mai. Noi neppure. Ma gli conviene?”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 Stelle VIII: “Tour anticementificazione”

RomaToday è in caricamento