Altre Largo Monet

Discarica largo Monet: il Movimento 5 Stelle segnala ancora

Nuova incursione dei grillini nell'area vittima di degrado nell'area tra Villa Verde, Torre Gaia e Borghesiana: "Si ferma il respiro"

Il Movimento 5 Stelle dell'VIII municipio continua a segnalare il degrado di Largo Monet. Questa è l'ennesima denuncia con l'ennesimo video di testimonianza. Riportiamo per intero:

"Nonostante le numerose segnalazioni dei cittadini, e dopo i nostri video di denuncia di dicembre e marzo, la situazione della rotatoria tra Fontana Candida e Borghesiana (largo Monet) non migliora, anzi permane in uno stato di totale abbandono e disinteresse da parte delle istituzioni. Siamo tornati a dare un'occhiata da vicino ed il panorama è desolante. Già sull'asfalto intorno alla rotatoria bottiglie, carta e rifiuti vari a perdita d'occhio. Ma è andando a vedere oltre, sul prato circostante, che si ferma il respiro. Rifiuti ingombranti e pericolosi di ogni tipo: materassi, elettrodomestici, divani, calcinacci, pneumatici, e chi più ne ha più ne metta.

CAMPO NOMADI - Ma non finisce qui, nel frattempo è sorto anche un campo nomadi. Questo degrado evidenzia due ordini di problemi: uno locale, l'altro generale. Da una parte la mancanza di civiltà e rispetto dell'ambiente, dall'altra una situazione di gestione dei rifiuti da parte del Comune di Roma a dir poco ridicola. Il nostro Municipio l'VIII, con oltre 200.000 abitanti non ha un'isola ecologica, ne tanto meno un centro di riuso e riparazione.

CULTURA DEL RIUSO - L'isola ecologica di viale Palmiro Togliatti è condivisa con il X Municipio (altri 200.000 abitanti) e dista numerosi chilometri dai quartieri più periferici. Come invertire questa situazione? Il processo richiede anni, ma è bene cominciare. Diffusione della cultura del riuso, del riciclo. Attività informative nelle scuole. Maggiori e più capillari raccolte straordinarie dei rifiuti ingombranti. Apertura di un'isola ecologica e perchè no, di un centro di riuso anche qui in VIII. Valorizzazione dei luoghi: ovvio che se intere aree verdi sono abbandonate a sè stesse, senza un albero, un lampione, una panchina, un'area giochi attrezzata, diventano l'humus dal quale proliferano attività illecite. Nessuno si sognerebbe di gettare un frigorifero a Villa Gordiani, semplicemente perchè è piena di gente e curata. E da ultimo qualche controllo in più ed una maggiore presenza delle forze dell'ordine non guasterebbe".
(Movimento 5 Stelle Municipio VIII)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica largo Monet: il Movimento 5 Stelle segnala ancora

RomaToday è in caricamento