Mercoledì, 28 Luglio 2021
Altre Torre Angela / Via di Torrenova

Torri, via libera al PRU: pronti 65 milioni per nuove infrastrutture e parchi pubblici

La Giunta ha approvato il P.R.U di Torre Angela - Tor Bella Monaca. In arrivo nuove piste ciclopedonali, un centro culturale e la sistemazione del parco di Torre Angela. Contrari i 5 Stelle: "Ennesima speculazione"

L'area su cui sorgeranno i nuovi complessi residenziali

Con un Delibera di Giunta il Campidoglio ha dato il via libera alla Programma di Riqualificazione Urbana nei quartieri di Tor bella Monaca e Torre Angela. Ad annunciarlo l’Assessore alla Trasformazione Urbanistica del Comune di Roma Giovanni Caudo. Si tratta di un progetto sul tappeto già dal 2005. La logica del programma di recupero è quella del mix pubblico-privato: il privato edifica un nuovo quartiere, con gli oneri di urbanizzazione il Campidoglio risana l’esistente e dota di servizi la nuova zona residenziale. "Un intervento particolarmente importante", spiega lo stesso Caudo, "con cui sblocchiamo risorse e diamo lavoro". 

GLI INTERVENTI - Il progetto prevede la realizzazione di nuovi immobili a ridosso di Torre Angela, in tutto 270mila metri cubi per 2.500 abitanti e 22mila metri quadri di Sul (Superficie Utile Lorda). "Con gli oneri  - si legge nella nota del Comune - Roma Capitale darà all’intero quadrante infrastrutture nuove o riqualificate: nuovi collegamenti stradali (tra via Achemenide e via dei Coribanti, tra via Poseidone e via Bortoli); rifacimento per via Laerte, piazza Merope, Casal Sbardella; sistemazione per i giardini e le piste ciclo-pedonali; nuovo parcheggio alla fermata della metro C (che pure verrà risistemata). E ancora, un nuovo centro culturale a Torre Angela e l’esproprio del parco con la sistemazione del primo lotto". 

5 STELLE: STOP AL CEMENTO - Il piano del Campidoglio però non convince tutti. Contrario il Movimento Cinque Stelle con il consigliere Fabio Tranchina che giudica il P.R.U. l’ennesimo tentativo di speculazione edilizia: "Si tenta di nuovo di cementificare il territorio promettendo servizi che poi come sappiamo difficilmente arrivano. Peraltro - conclude Tranchina - il progetto sarà votato dall’aula già domani. Come opposizione non abbiamo avuto neanche il tempo di informare i cittadini, ma forse il loro scopo è proprio quello di non dare tempo ai cittadini di informarsi". 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torri, via libera al PRU: pronti 65 milioni per nuove infrastrutture e parchi pubblici

RomaToday è in caricamento