menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini del sopralluogo di sabato

Le immagini del sopralluogo di sabato

Prato Fiorito: Masini e Nanni visitano il centro polifunzionale

Sopralluogo a sorpresa, l'altro ieri, dell'assessore e del consigliere comunale, che hanno ispezionato il cantiere. "I lavori stanno andando benissimo: sarà pronto in autunno", ha detto Doriana Mastropietro

L’assessore ai Lavori Pubblici e alle Periferie di Roma Capitale Paolo Masini e il consigliere Dario Nanni(Pd), presidente della commissione Lavori Pubblici, hanno visitato, sabato mattina, il cantiere del centro polifunzionale di Prato Fiorito. Il sopralluogo era stato sollecitato dall’associazione consortile di Recupero Urbano “Ponte di Nona-Prato Fiorito” già all’inizio dei lavori, lo scorso autunno. L’intervento, presentato circa 7 anni da al Dipartimento Periferie, è costato 836 mila euro la gara a ribasso, ma la base d’asta partiva da 1 milione e 120mila.

centro polifunzionale prato fiorito-3“Sarà un’opera straordinaria per questo territorio – precisa Dario Nanni –: il sopralluogo è stato effettuato per verificare lo stato dei lavori. Ci saranno un anfiteatro esterno e diverse sale per i cittadini del quartiere". 

“Entro l'autunno un nuovo centro di aggregazione nelle periferie, realizzato insieme ai consorzi. Il modo migliore per onorare il ricordo di Petroselli”, ha scritto Paolo Masini su Facebook durante il sopralluogo.

prato fiorito progetto-2“L’assessore Masini era entusiasta e si è complimentato con il l’associazione consortile per questo progetto – spiega Doriana Mastropietro, presidente dell’associazione consortile di Recupero Urbano “Ponte di Nona-Prato Fiorito” –. Con 836 mila euro abbiamo preferito realizzare un centro polifunzionale. Se avessimo deciso di fare le acque chiare, avremmo avuto solo 600 metri di acque chiare e cioè un risultato praticamente nullo. Il quartiere ha infatti un buon deflusso delle acque piovane. Questo centro serviva alla zona: non ci sono luoghi di ritrovo a livello culturale o centri anziani. I lavori stanno andando benissimo: la ditta che ha avuto in appalto l’opera procede a ritmi sostenuti, compreso il sabato. L’opera dovrebbe essere consegnata il prossimo autunno e dopo partiranno i collaudi. Si vedrà poi anche come entrerà in funzione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento