TorriToday

Discarica Rocca Cencia: i comitati di Roma est si appellano alla Procura

Presentata una denuncia in cui si chiede di accertare le responsabilità dei mancati controlli sulla discarica di Rocca Cencia e avviare azioni di tutela per i cittadini

Miasmi e odori molesti provenienti da tutto il territorio compreso tra via di Rocca Cencia, via Prenestina, via Sant’Alessio e via Ollolai. Esalazioni che hanno una frequenza quotidiana, in orari diurni e notturni, provocando una più che evidente molestia olfattiva, percepita dagli abitanti del suddetto territorio in un raggio di circa 5 Km.

Questo il contenuto della denuncia che verrà presentata alla Procura della Repubblica dall’Unione Comitati, Associazioni e Consorzi del versante Est Capitolino. Nel documento si chiede alla Procura di accertare le responsabilità dei mancati controlli sulla discarica di Rocca Cencia e avviare azioni di tutela per i cittadini.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DISAGI E MALORI - A quanto scrivono i comitati "la popolazione denuncia una diffusa serie di sintomi e malesseri: dalle irritazioni alle mucose nasali al bruciore alla gola, dalla nausea e conati di vomito ad un grave affaticamento respiratorio.Sintomi avvertiti in modo più acuto dai bambini. Come se ciò non fosse già troppo, i pesanti miasmi denunciati hanno modificato le più elementari necessità del vivere civile, ad esempio inducendo la popolazione a non aprire le finestre delle proprie abitazioni per un normale e fisiologico ricambio dell’aria. Per non parlare dell’impossibilità di godere del diritto di proprietà delle aree esterne alle proprie abitazioni". 

APPELLO ALLA PROCURA - Insomma se la politica latita gli abitanti si rivolgono alla magistratura chiedendo di "di intervenire con la massima urgenza al fine di interrompere questo perverso meccanismo di esalazione di miasmi". Tra le tante richieste un’analisi obiettiva e accurata della qualità dell’aria e un’indagine olfattometrica in linea con le normative europee. Gli abitanti chiedono inoltre di accertare la regolarità e la compatibilità delle distanze minime di sicurezza degli impianti di trattamento rifiuti dagli abitati limitrofi, analizzare la composizione dei terreni ad uso agricolo degli inurbamenti e di avviare "un monitoraggio epidemiologico dei residenti del quadrante EST Romano".

IL PIANO INDUSTRIALE - Il comunicato si conclude con una nota polemica nei confronti del Municipio. "Infine l’Unione Comitati, Associazioni e Consorzi del versante Est Capitolino lamenta a tutt’oggi la mancata pubblicazione-diffusione sul sito istituzionaledel VI municipio, del piano AMA Roma relativo al programmato ecodistretto di Rocca Cencia, come promesso verbalmente dal presidente del VI Municipio, Dott. Marco Scipioni e dal presidente di AMA Roma Ingegner Daniele Fortini presso l’aula consiliare del VI municipio lo scorso 4 Dicembre 2014". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento