Altre Via Tor Sant'Antonio

Rubano 150 kg di rame a Pantano: due denunce e un arresto

La polizia li ha notati viaggiare con la serratura dell'auto forzata e li ha fermati. Nel veicolo trovati 150 chili di rame rubati in un cantiere della Metro C. Due denunce e un arresto

Traditi dalla serratura forzata subito notata dagli occhi esperti degli agenti. Due giovani, un 16enne alla guida e un 23enne, a bordo di un'auto rubata alla stazione Prenestina sono stati fermati dalla polizia. Uno dei due ha cercato di sfuggire al controllo scappando dall’auto e, bloccato, ha aggredito un operatore.

Sul sedile posteriore, nascosti all’interno di un sacco della spazzatura in plastica, sono stati trovati numerosi cavi di rame tranciati e raccolti in 29 matasse, per un totale di 150 kg. di peso. Da alcune indagini è risultato che i cavi in rame erano stati asportati da un cantiere della Metro C presso via di Tor Sant’Antonio.


Sotto ai sedili della vettura invece, i due avevano nascosto una segna a ferro e un paio di tenaglie utilizzate per tranciare i cavi. Entrambi, nomadi di origine romena, sono stati accompagnati presso gli uffici del Commissariato San Basilio. Il 23enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Tutti e due sono stati denunciati in concorso per furto aggravato e possesso di arnesi atti allo scasso. Il minore è stato denunciato anche per guida senza patente, e affidato alla madre convocata negli uffici della Polizia. La refurtiva è stata restituita al responsabile del cantiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano 150 kg di rame a Pantano: due denunce e un arresto

RomaToday è in caricamento