TiburtinoToday

Settecamini, via Forno del Casale è terra di nessuno

I residenti chiedono la sistemazione di via Forno Casale, il tratto che conduce al depuratore Acea

“Chiediamo la sistemazione dell’ultimo tratto di via Forno Casale, il degrado a cui è abbandonato ha reso la strada terra di nessuno”. La richiesta a gran voce arriva dai residenti della zona Forno Casal del quartiere Settecamini del Municipio Roma IV. La via conduce a un depuratore di proprietà Acea, il tratto in questione non è mai stato urbanizzato quindi manca di opere pubbliche come il manto stradale e i marciapiedi.

Come luogo “abbandonato” è stato relegato al degrado e oltre a essere zona di sversamento rifiuti, è diventato anche ricettacolo di ogni cosa, dove a scarseggiare è soprattutto la sicurezza. “Vorremo che il tratto venisse sistemato in maniera definitiva e poiché è interdetto ai non addetti ai lavori che le segnalazioni che indicano il divieto di accesso fossero più consistenti perché nell’attuale condizione i limiti vengono travalicati da tutti”.

Se questo non fosse possibile, i residenti chiedono che la strada venga almeno parzialmente manutenuta e che quindi venga realizzato un marciapiedi: “Il tratto condurrebbe, se completato, a un vicino parchetto, sistemato molto alla buona ma punto di ritrovo anche per gli anziani del quartiere che in origine rientrava all’interno di un progetto di più ampio respiro mai completato e comprensivo anche del parco archeologico” hanno aggiunto. Nella giornata di martedì anche un'interrogazione all'assessore all'ambiente da parte del gruppo PD del Municipio per comprendere le sorti della strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Acea hanno spiegato: "I tecnici hanno verificato la situazione di via Forno Casale, è emerso che la strada, comunale, non è di competenza Acea, il depuratore è stato consegnato in gestione all'azienda a suo tempo ma limitatamente al perimetro dello stesso". Abbiamo provato a raggiungere la presidente del Municipio Roberta Della Casa ma senza alcun successo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento