rotate-mobile
Settecamini Settecamini / Via Casal Bianco

Settecamini: i cittadini chiedono un’area cani da dieci anni

Uno spazio dedicato tra via Bertolucci e via Capalto. Il progetto riguarda un terreno ampio circa 20mila metri quadri

Dal 2012 ad oggi solo promesse e l’area cani in quartiere resta una chimera. Siamo a Settecamini, a ridosso della via Tiburtina, nella estrema periferia del IV Municipio. Da anni i residenti chiedono l’edificazione di uno spazio destinato agli ‘amici a quattro zampe’, tanto più che il quartiere e le zone limitrofe vantano una grande presenza di spazi verdi, per lo più delle volte manutenuti dalla buona volontà degli abitanti.

“Istituire un parco dedicato ad area cani è una modalità che si sta sviluppando in molti territori. Anche con una divisione ulteriore dello spazio per consentire che i cani di piccola taglia non entrino in conflitto con quelli di taglia più grande. Per noi sarebbe un sogno” hanno commentato Luana Petitti, presidente dell’associazione ‘Qua la zampa Settecamini’ e Nino Cacciottoli del gruppo di volontari di Forno Casale.

Il progetto, già redatto, aspetta di essere approvato dal 2012. Si tratta di uno spazio molto ampio tra via Bertolucci e via Capalto all’interno di un terreno con estensione di oltre 20mila metri quadri che rientra nel patrimonio di Roma Capitale. A distanza di tempo, però, dall’amministrazione capitolina ancora nessun riscontro.

“Qua la zampa Settecamini non smetterà di portare avanti il suo sogno e continua il suo impegno per un’area cani in quartiere, supportata dalle associazioni locali e dai comitati di zona nonché dal Gruppo di Volontariato Spontaneo “Il Giardino di Ficulea” che in questo periodo di pandemia sta dando vita ad iniziative ecologiche ed ambientali sul territorio come l’apertura del “giardino” che da il nome al gruppo” hanno concluso Cacciottoli e Petitti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settecamini: i cittadini chiedono un’area cani da dieci anni

RomaToday è in caricamento