menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mettete in sicurezza il parco Guido Rossa", a Settecamini parte la petizione

L'appuntamento è fissato per la mattina di sabato 11 marzo alle ore 10.30 presso l'area verde, qui sarà possibile firmare la petizione promossa da un gruppo di mamme del quartiere

L’ultimo grido d’allarme risale allo scorso mese di febbraio: “I nostri figli meritano di meglio”, avevano tuonato alcune mamme in riferimento allo stato di abbandono e di degrado del parco Guido Rossa, nel quartiere Settecamini. Una richiesta alle istituzioni affinché si proceda ad un intervento di messa in sicurezza non solo dei giochi che sono stati costruiti all’interno ma anche di pavimentazioni e panchine. Ad oggi non è presente il servizio di guardiania, ad esempio, e il parco resta alla merce di chiunque notte e giorno.  

“Riqualificazione e conservazione” sono dunque le parole d’ordine della petizione che sarà avviata nella mattina di sabato 11 marzo proprio presso il parco “dimenticato” del quartiere. “L’area versa in una condizione di abbandono totale, abbiamo avviato anche una petizione on line per i cittadini che non possono raggiungere il parco sabato mattina” hanno fatto sapere dall’associazione Settecamini Quartiere di Roma che ha sposato la causa portata avanti da un gruppo di mamme.

“Le istituzioni sono state avvisate in diverse occasioni, sono consapevoli del totale degrado e delle pessime condizioni di sicurezza all’interno del parco Rossa, pertanto – hanno concluso – se dovessero verificarsi episodi spiacevoli, sarebbe direttamente responsabili”.
L’appuntamento è fissato alle ore 10.30 di sabato 11 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento