TiburtinoToday

"Il M5S pulisce un parco già pulito" ma i pentastellati replicano: "E' la parte del parco più frequentata"

"Confido in una domenica extra di pulizia così da completare il decoro del parco", ha commentato un residente. La replica del Municipio: "Non è escluso che torneremo nelle prossime domeniche"

“Perché pulire la parte del parco già pulita e non sistemare invece la zona dell’area verde che versa nel degrado e nell’insicurezza?”. Questo uno stralcio della lettera che un nostro lettore ha inviato alla redazione nel pomeriggio di mercoledì 15 marzo. Si parla del parco Guido Rossa del quartiere Settecamini nel Municipio Roma IV. Il riferimento è stato subito chiaro all’intervento di pulizia che consiglieri e attivisti del movimento cinque stelle hanno messo in atto nella giornata di domenica 12 marzo all’interno del parco. La lettera infatti continua così: “Ho gioito dell'interessamento mostrato dalla nuova giunta per il nostro quartiere nonostante avessi letto che il parco era stato già pulito da un gruppo di nonnine come attività sportiva nelle mattine soleggiate. Fiduciosa poi per aver visto le foto del parco ripulito sulla pagina del movimento mi sono spinto per una gita al Guido Rossa. Sono rimasto sorpreso dal fatto che la pulizia fosse stata fatta solo nella parte che era stata già pulita e non in quella che versa nel degrado più totale segnalato già diverse volte anche sui social. Ma gli eletti conoscono il quartiere? Perché bypassano tutto e tutti per i video spot di cui si alimentano? Confido in una domenica extra di pulizia da parte del movimento cinque stelle cosi che possano mostrare reale interesse verso un quartiere che ha contribuito alla loro elezione”.

Prima di procedere precisiamo che il parco Guido Rossa è diviso in due parti, comunemente conosciute come “l’area di sopra” e “l’area di sotto”.

Abbiamo raggiunto il consigliere penstastellato Federico Giacomozzi, protagonista insieme ad altri consiglieri e cittadini della pulizia in questione. “Abbiamo iniziato dall’ingresso di via Canterano, l’ingresso del parco, qui – ha precisato – abbiamo iniziato a lavorare, impiegando un’intera mattina”. A questo ha aggiunto: “Era nostra intenzione continuare anche nella parte bassa del parco seppur meno frequentata ma non è escluso che torneremo prossimamente considerato che le domeniche per il movimento cinque stelle sono giornate da dedicare alla pulizia dei parchi appunto e ai banchetti”. Perché pulire proprio questa parte quindi? “E’ di certo quella più frequentata soprattutto perché ci sono le giostre dove i genitori accompagnano i propri figli”. E sul lavoro realizzato ha puntualizzato: “Abbiamo raccolto oltre quindici sacchi di spazzatura tra erba e vetro, il parco non è pulito nemmeno ora perché in assenza di manutenzione è difficile mantenere il decoro”. Su questo ha precisato: “Il parco Guido Rossa è molto importante per il quartiere, è un punto di aggregazione ma è gravato da problemi importanti come le caditoie ostruite, i cestini rotti”.

pulizia-movimento-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento