menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiburtino, Della Casa si prende la delega al bilancio. Alla Brugiotti resta la trasparenza

Ritirata la delega al bilancio all'assessora Brugiotti che passa alla presidente Della Casa: "Ha necessità di un periodo di riposo, invece, il bilancio va affrontato subito"

Giorni caldi in via Tiburtina 1163. Il Municipio è infatti chiamato all'approvazione del bilancio e proprio in queste ore viene ritirata la delega al bilancio all'assessora Emanuela Brugiotti che fino a questo momento è stato a capo dell'assessorato. Nella sue mani resta la delega alla trasparenza. Insorgono le opposizioni che parlano di "incapacità a governare". La presidente Della Casa: "Brugiotti fa ancora parte della giunta, la delega è stata ritirata per motivi personali".

E' stata ritirata la delega al bilancio all'assessora Emanuela Brugiotti, scelta dalla presidente Della Casa per essere a capo dell'assessorato. Le motivazioni del ritiro sono da ascrivere a "motivi personali" come spiega la minisindaca del Tinurtino. "L'assessora rimane parte integrante della giunta, mantiene la delega alla trasparenza, non è stata quindi revocata la nomina di assessore". Sulle motivazioni Della Casa aggiunge: "L'assessora Brugiotti ha più necessità di riposo in questo momento perché in dolce attesa  e questo è un periodo importante perché il bilancio va affrontato subito, quindi, terrò io la delega così da poter seguire quotidiamente l'argomento senza dispersione di tempo". E sulla delega restante aggiunge: "E' più semplice per lei gestire un carico di lavoro minore".

Intanto però non mancano le polemiche delle opposizioni, soprattutto dal centrodestra e dal partito democratico. "I 5 Stelle continuano a dare prova della loro incapacità e addirittura in perfetto stile tafazziano fanno fuori l'assessore al Bilancio del Municipio IV", commentano Fabrizio Ghera, capogruppo in Campidoglio e Gianni Ottaviano capogruppo in Municipio quota FdI. Aggiungono: "In un momento così importante per l'amministrazione municipale, visto che si è in approvazione di bilancio e parliamo di un tema quindi importante per tutti i residenti, la maggioranza grillina ritira la delega ad Emanuela Brugiotti".

E' Nicolò Corrado, presidente della commissione trasparenza a commentare: "Di fatto viene sfiduciata la persona che in questi mesi ha lavorato all'elaborazione del bilancio municipale pluriennale 2017/2019". Sulla restante delega: "È rimasta in capo alla suddetta Assessora la delega per la Trasparenza, quindi, una Giunta composta di 6 persone, più la Presidente, tutti a lavoro su una pluralità di argomenti, vede un componente sfiduciato alla prima vera prova del nove, dopo nemmeno 5 mesi di lavoro". Corrado prosegue: "Ma non è un addio visto che la giunta grillina ha ritenuto giusto garantire alla suddetta assessora l'emolumento assessorile di quasi 2000 euro tutto concentrato sulla sola gestione della delega intitolata alla Trasparenza del municipio. Però a questo punto, o sono sottopagati gli altri, o è strapagata lei".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento