Settecamini Settecamini / Via Cerchiara

Escalation di furti dagli appartamenti ai box: "Siamo pronti con le ronde"

I fatti in via Cerchiara a Settecamini

E’ ancora emergenza sicurezza a Settecamini, questa volta in via Cerchiara: il condominio Domus Tibur è oggetto di furti da oltre un mese, l’ultimo nella mattina di lunedì. E in attesa di soluzioni definitive i condomini “tamponano” l’emergenza con le ronde. 

Segni di effrazione su ogni portone

“Nella notte tra domenica e lunedì per la prima volta malviventi sono entrati nei box cercando di portar via una macchina – ha spiegato un residente al nostro giornale – nel pomeriggio di sabato i ladri sono entrati a casa di una signora per la seconda volta in meno di un mese, è sparita una moto, altre due auto nuove di zecca”. Ad allarmare i proprietari degli appartamenti delle cinque scale di largo Filippo Fratalocchi (su via Cerchiara) alcuni segni trovati sulle porte: “Ci sono cinque portoni di vetro che consentono l’accesso alle cinque scale e su ognuno di questi abbiamo trovato segni di effrazione”. I condomini, preoccupati e spaventati hanno sporto sempre regolare denuncia ai carabinieri di Settecamini e al commissariato di San Basilio.

I condomini si organizzano per le ronde: turni da tre ore ciascuno

Siamo consapevoli che le forze dell’ordine fanno quello che possono con le risorse che hanno a disposizione ma noi non ci sentiamo sicuri – ha spiegato ancora il condomino di largo Fratalocchi – pertanto, daremo il via alle ronde, faremo turni di tre ore e sorveglieremo il perimetro in attesa che vengano adottate soluzioni definitive come la videosorveglianza”. I condomini hanno installato le luci dinanzi al palazzo a proprie spese: “Viviamo in un’oasi felice all’interno del nulla: non ci sono servizi, non c’è sicurezza” ha concluso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escalation di furti dagli appartamenti ai box: "Siamo pronti con le ronde"

RomaToday è in caricamento