TiburtinoToday

Settecamini: nuova ondata di furti. I cittadini: “Basta, vogliamo più sicurezza o ci difenderemo da soli”

Sarà il Simu a mettere a bando i lavori alla caserma di via Rubellia non appena sarà ultimata la progettazione

Immagine di archivio

Gli ultimi furti sono avvenuti nel pomeriggio di mercoledì presso abitazioni private di via Casal Bianco e via Montemanno ma in viale Stefano d’Arrigo anche domenica i ladri hanno svaligiato due appartamenti incuranti della luce del giorno. Un gruppo di mamme, la settimana scorsa, ha denunciato una baby gang che spaventava i bambini all’uscita della scuola “Montale”. Siamo a Settecamini, nel Municipio IV dove non molto tempo fa le attività commerciali diventarono per una notte bancomat dei ladri. “Non ne possiamo più, se le istituzioni non ci tutelano ci pensiamo da soli” ha detto Michela Esposito del comitato Settecamini e dintorni. E la richiesta di un presidio delle forze dell’ordine, nonché la riapertura della caserma di via Rubellia. 

La storia infinita della caserma di via Rubellia 

La caserma di via Rubellia è stata chiusa nel novembre del 2018 e per un periodo di tempo il suo trasferimento era dato per certo in una struttura all’interno del Tecnopolo. Un’ipotesi che i cittadini non avevano accolto con entusiasmo e che poi è sfumata con la decisione di riportare il presidio dove è sempre stato: nel cuore del quartiere. “Il Dipartimento SIMU ha aggiudicato l'Appalto di servizi di architettura e ingegneria per la preventiva verifica statica della struttura del corpo principale sia della copertura, sia dei piani intermedi, successivamente al rientro della progettazione, il Dipartimento SIMU manderà a bando i lavori” ha spiegato al nostro giornale l’assessore Fabio Grifalchi della giunta Della Casa, precisando come la presenza “fisica” della struttura sia solo un palliativo alla percezione della sicurezza poiché la presenza sul territorio delle forze dell’ordine è costante.

Il comitato: “Siamo pronti a scendere in strada”

Delle lungaggini burocratiche o delle tempistiche da rispettare ai cittadini di Settecamini interessa poco. “Non siamo più disposti a essere bersaglio continuo di furti, di giorno e di notte, siamo davvero stanchi. Se nessuno ci tutela, ci difenderemo da soli, iniziando da proteste e presidi” ha concluso Esposito. 

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento